Sean Connery, il ricordo di Daniel Craig, Elton John, Hugh Jackman, Spike Lee e tanti altri

Sean Connery prima e dopo
Sean Connery prima e dopo

Le star planetarie hanno omaggiato Sean Connery con i loro ricordi: dagli 007 Daniel Craig e George Lazenby a Elton John, da Lewis Hamilton a Hugh Jackman, da Catherine Zeta-Jones a Spike Lee, da John Cleese ad Arnold Schwarzenegger

Sean Connery, che ha interpretato l’iconico James Bond ed altri ruoli memorabili è morto all’età di 90 anni e subito da tutto il mondo sono arrivati gli omaggi e i ricordi di colleghi e star internazionali.

L’attuale James Bond, l’attore Daniel Craig, ha scritto su Instagram: “È con molta tristezza che ho appreso della scomparsa di uno dei veri grandi del cinema. Sir Sean Connery sarà ricordato come Bond e molto altro. Ha definito un’era e uno stile. L’arguzia e il fascino che ritrasse sullo schermo potevano essere misurati in mega watt; aiutò a creare il blockbuster moderno. Continuerà a influenzare attori e registi per gli anni a venire. I miei pensieri sono per la sua famiglia e i suoi cari. Ovunque sia, spero ci sia un campo da golf“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It is with such sadness that I heard of the passing of one of the true greats of cinema. Sir Sean Connery will be remembered as Bond and so much more. He defined an era and a style. The wit and charm he portrayed on screen could be measured in mega watts; he helped create the modern blockbuster. He will continue to influence actors and film-makers alike for years to come. My thoughts are with his family and loved ones. Wherever he is, I hope there is a golf course. . . . #danielcraig #jamesbond #notimetodie #official #artist #quote #jamesbond007 #007 #rachelweisz #instagood @danielcraig.offical #love #newyork #dior #tomford #gym #tuxedo #seanconnery #rip

Un post condiviso da Daniel Craig Official (@danielcraig.offical) in data:

I produttori dei film di James Bond, Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, hanno scritto su Twitter: “Siamo devastati dalla notizia della morte di Sir Sean Connery. Era e sarà sempre ricordato come l’originale James Bond il cui ingresso indelebile nella storia del cinema è iniziato quando ha annunciato quelle parole indimenticabili – “Il mio nome è Bond … James Bond” – ha rivoluzionato il mondo con il suo ritratto grintoso e spiritoso del sexy e carismatico agente segreto. È senza dubbio in gran parte responsabile del successo della serie di film e gli saremo per sempre grati

La famiglia di Roger Moore, morto nel 2017 ed interprete di Bond in sette film dal 1973 al 1985, ha twittato a sua volta: “Che tristezza nel sentire la notizia che Sir Sean Connery è morto. Lui e Roger erano amici da molti decenni e Roger ha sempre sostenuto che Sean fosse il miglior James Bond di sempre“.

George Lazenby, che ha vestito i panni di James Bond solo nel film Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà, ha scritto un lungo post su Facebook: “Solo poche settimane fa stavo augurando a Sean tutto il meglio per il suo novantesimo compleanno. Ora, sono molto triste nel dover fare le condoglianze allla sua famiglia e agli amici. Naturalmente, Sean Connery come James Bond mi ha ispirato personalmente, ma sembra che abbia incapsulato un’epoca, gli anni Sessanta. Ho incontrato Sean un paio di volte ed ero felice che avesse dato al mio film di Bond, “Al servizio segreto di Sua Maestà”, il suo sigillo di approvazione. Avrebbe fatto il mio film molte volte e pensava che fosse il meglio dei racconti di Ian Fleming. Ma, per me, la cosa più importante era che il suo lavoro andava ben oltre Bond: nella carità, nella famiglia, nella politica e nel golf. Un uomo con cui mi identifico. Ci ha lasciato un grande attore, un grande uomo e un artista poco apprezzato. I miei pensieri sono per i figli e nipoti di Lady Micheline e Sean. Solo amore, George XXX“.

Mike Myers, che ha parodiato il franchise di 007 con il suo celebre Austin Powers, ha dichiarato a Variety: “Amavo Sean Connery come mio padre britannico. Un grande attore. Una leggenda“.

Sam Neill, che ha recitato con Connery in Caccia a Ottobre Rosso, ha twittato: “Ogni giorno sul set con Sean Connery è stata una lezione pratica su come agire sullo schermo. Ma tutto quel carisma e potere erano assolutamente unici per Sean. RIP quel grande uomo, quel grande attore“.

Hugh Jackman ha scritto: “Sono cresciuto idolatrando Sean Connery. Una leggenda sullo schermo e fuori. Riposare in pace“.

Catherine Zeta-Jones, sua partner sullo schermo in Entrapment, lo ha salutato così: “Addio amico mio. Ti amo Sean Connery con tutto il mio cuore. Fino a quando ci incontreremo di nuovo, conserverò ogni momento che ho condiviso con te. Il mio pensiero per Micheline e la famiglia”.


Lo scrittore Stephen King ha postato una foto della serie tv The Square Ring: “Sean Connery nel suo primo ruolo da protagonista, un pugile finito. Era un bravo attore e, a detta di molti, un bravo ragazzo“.

Il campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton si è dichiarato suo accanito fan: “Sono devastato dalla notizia della morte di Sean. Non ho mai avuto l’onore di conoscerlo, ma sono stato per molto tempo il suo più grande fan. Era una tale icona, forse il più grande 007. Non ti dimenticheremo mai. Riposa in cielo 007“.

Il regista Kevin Smith ha scritto: “Era il James Bond di mio padre, quindi papà ha sostenuto la carriera del signor Connery per tutta la vita, portandomi sempre a vedere i film in cui si trovava il suo attore preferito. Ho dolci ricordi di quando papà guardava il suo idolo cinematografico. Quindi con la morte di Sean Connery mi sembra di perdere di nuovo papà. RIP, dottor Jones“.

Il regista Spike Lee scrive su Instagram: “Dannazione, abbiamo appena perso un altro grande, Sean Connery / L’originale James Bond 007. Alcuni dei primi ricordi della mia defunta madre (Jacqueline Shelton Lee) sono che mi portava al cinema a vedere James Bond. Diverse volte la mamma avrebbe dovuto coprirmi gli occhi. Ho anche chiesto “Mamma, perché quella signora si chiama Pussy Galore?” ricevendo “Shhhhhhhh, stai zitto e guarda il film”. Ha Ha. Nessuna mancanza di rispetto per gli altri attori che in seguito hanno interpretato 007, ma per me Sean è il mio ragazzo, prendeva molti a calci in culo e prendeva nomi, tutte le signore, i gadget e faceva anche battute. Riposi in pace“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Damn,We Just Lost ANOTHER Great-SEAN CONNERY/The Original JAMES BOND-007. Some Of Earliest Memories Of My Late Mother (Jacqueline Shelton Lee) Taking Me To The Movies Was James Bond Joints. Several Times Moms Would Have To Cover My Eyes. I Also Asked “Mommy,Why Is That Lady Names Pussy Galore❓ 😳😳😳I Got A “Shhhhhhhh,Be Quiet And Watch The Movie”. HA HA😜😜😜😜. No Disrespect To The Other Actors Who Later Played 007,But To Me Sean Is My Guy,He Was Kicking Much Ass And Taking Names,All Da Fine Ladies, Kraft Gadgets,And Had JOKES TOO😜😜😜😜. Rest In Peace. 🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿🙏🏿💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜💜

Un post condiviso da Spike Lee (@officialspikelee) in data:

E poi l’attrice Salma Hayek, che scrive: “Mi rattrista che oggi sia morto il leggendario Sean Connery. Almeno ha vissuto fino a 90 anni. Il mio cuore va ai suoi cari. Possa riposare in pace“.

Sir Elton John ha postato una foto scattata con Sean Connery e rispettivi partner, aggiungendo: “Una vera leggenda dello schermo“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

A true screen legend 🙏🏻 #SeanConnery #RIP

Un post condiviso da Elton John (@eltonjohn) in data:

Arnold Schwarzenegger ha twittato: “Sean Connery era una leggenda, uno dei più grandi attori di tutti i tempi. Ha fornito intrattenimento senza fine per tutti noi e ispirazione per me. Non lo dico solo perché era un bodybuilder che ha partecipato al concorso di Mister Universo! Era un’icona. I miei pensieri vanno alla sua famiglia“.

L’attore John Cleese ex Monty Python lo ha ricordato con una foto de I banditi del tempo: “Rattristato dalla notizia della scomparsa di Sir Sean Connery. Un uomo meraviglioso con cui ho avuto il piacere di lavorare ne “I banditi del tempo”. Ci siamo incontrati molte volte nel corso degli anni. Un talento immenso e un essere umano vibrante. E l’unico di noi a trovare il Santo Graal“.

Il regista Michael Bay, che ha diretto Connery in The Rock, scrive: “Mi ha insegnato così tanto, Sean la leggenda, a me e a tanti altri. La primissima volta che l’ho diretto, in realtà avevo paura di chiederglielo: “Sean può per favore dirlo in modo meno affascinante”. Ha risposto, “Certo ragazzo”. È così che mi ha chiamato per tutto il film, “ragazzo”. Ero solo un bambino, lo dirigevo in “The Rock”. Sean, mi hai insegnato più di quanto si possa mai sapere. Ancora oggi tu mi prendi sotto la tua ala in tutto ciò che faccio. Riposa in pace amico mio“.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui