Sanremo 2024, debutta in gara Rose Villain, tra le rivelazioni dell’anno

Rose Villain_foto Manuel Grazia
Rose Villain_foto Manuel Grazia

Rose Villain debutta in gara al Festival di Sanremo 2024, per l’artista che vive tra Italia e America un esordio che arriva dopo due hit che hanno conquistato le radio

Ci ha tenuto compagnia per tutta l’estate grazie al singolo Fragole con Achille Lauro, ora Rose Villain è pronta a debuttare al Festival di Sanremo 2024. In radio e in digitale il singolo Io, me ed altri guai (Warner Music Italy), una Tainted Love in versione Mercoledì Addams.

L’omaggio a un brano che ha influenzato generazioni

Dalla versione originale di Ed Cobb, incisa da Gloria Jones nel 1965, alla cover dei Soft Cell del 1981 che l’ha resa famosa, a quella più trasgressiva di Marilyn Manson del 2001, Tainted love è un brano che ha influenzato generazioni, colonna sonora di amori difficili, da cui lasciarsi travolgere o fuggire. Rose Villain si inserisce in questa tradizione, dando vita a una hit che non ci toglieremo più dalla testa.

L’artista dichiara: “Io, me ed altri guai è un pezzo dove racconto con ironia il mio caos – commenta l’artista -, che a volte fa diventare matta me e chi mi sta intorno ma che alla fine mi rende quella che sono. Tainted Love, amore contaminato, sembrava la cornice perfetta”.

Tra le artiste rivelazione del 2023

Senza dubbio il suo nome è tra gli artisti rivelazione del 2023. Dopo averci portato nei vicoli più oscuri di se stessa con Radio Gotham, album certificato oro da FIMI/GfK Italia, il percorso di Rose Villain è sempre più a fuoco ed ora non resta che lasciarsi trasportare nella sua personale dimensione live. Sono due, infatti, gli speciali appuntamenti in cui la potremo vedere dal vivo nei prossimi mesi, con uno show tutto suo. Il 15 dicembre sarà protagonista all’Orion di Ciampino per un live.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome