Sanremo 2022, terza serata: show di Cremonini, toccante Saviano, raffinata Drusilla Foer

Sanremo 2022 - terza serata - Amadeus e Drusilla Foer
Sanremo 2022 - terza serata - Amadeus e Drusilla Foer

Nella terza serata del Festival di Sanremo 2022 con Amadeus e Drusilla Foer alla conduzione, show di Cesare Cremonini, monologo toccante di Roberto Saviano, tutte le canzoni in gara, Mahmood e Blanco in testa

Al via la terza serata del Festival di Sanremo 2022 con Amadeus e Drusilla Foer alla conduzione, Cesare Cremonini come super ospite musicale e tutte le 25 canzoni in gara eseguite per la seconda volta. La prima a esibirsi è Giusy Ferreri con Miele, canzone dal gusto retrò e con un megafono nautico che trasmette quest’atmosfera. La cantante racconta un amore finito che sta per ricominciare con la solita voce potente.

Highsnob e Hu seguono con Abbi cura di te, a cavallo tra rap ed elettronica, una dichiarazione toccante di augurare il meglio per la propria metà che non fa più parte della nostra vita. Altra ballata sentimentale e intensa quella di Fabrizio Moro con Sei tu, dedicata a una persona che ha cambiato la vita del cantautore, che è ossigeno e l’unica per la quale vale la pena alzarsi la mattina e darle il buongiorno.

Sanremo 2022 - terza serata - Fabrizio Moro
Sanremo 2022 – terza serata – Fabrizio Moro

Aka7even propone Perfetta così, brano dai ritmi pop dance e dal testo rivolto alle teenager che non riescono ad accettare i propri difetti e le proprie imperfezioni. Notevole l’interpretazione, scende fino al limite dell’orchestra e alza le braccia. Molto intenso. Massimo Ranieri canta Lettera al di là dal mare, un racconto di un viaggio in America all’inizio del ‘900 interpretato con estrema classe e con enfasi teatrale. L’arrangiamento orchestrale contribuisce a rendere il tutto più emozionante. Dargen D’Amico fa ballare l’Ariston con Dove si balla, scende in platea, tutta l’orchestra con gli occhiali da sole. Un momento di spensieratezza anche per il pubblico da casa.

Per la prima volta al Festival di Sanremo Cesare Cremonini con un medley che celebra i 20 anni di carriera di uno dei cantautori più originali e amati della nuova generazione. L’artista bolognese è accompagnato dalla sua band e ci dà un anticipo di quello che sarà, Covid permettendo, il tour che lo vedrà protagonista la prossima estate negli stadi. I brani eseguiti sono Nessuno vuole essere Robin, Marmellata #23, Logico, La nuova stella di Broadway e Poetica. Ritorna poi sul palco per presentare per la prima volta dal vivo La ragazza del futuro, title track del nuovo disco in uscita venerdì 25 febbraio. Conclude con 50 Special, inno di una generazione, classico intramontabile del 1999 che fa ballare tutto l’Ariston e il pubblico da casa.

Sanremo 2022 - Cesare Cremonini
Sanremo 2022 – Cesare Cremonini

Irama presenta Ovunque sarai, una poesia dedicata a una persona importante e scritta guardando il cielo. Una grande performance vocale e una ballata che l’orchestra riesce ad amplificare arrivando dritto e forte al cuore dell’ascoltatore. Donatella Rettore e Ditonellapiaga infiammano il palco con la loro Chimica, una hit che sta già spopolando in radio, canzone ricca di ironia, un inno alla libertà sessuale e che rispecchia l’anima punk delle due cantautrici, due generazioni a confronto che però si intrecciano con stile. Michele Bravi incanta con Inverno dei fiori, tra i brani più intensi in gara, una dichiarazione d’amore dei tempi moderni che racconta di un sentimento che riesce a fiorire e ad andare oltre ogni stagione, lo scorrere del tempo.

Sanremo 2022 - terza serata - Michele Bravi
Sanremo 2022 – terza serata – Michele Bravi

Rkomi presenta Insuperabile, pezzo dalle sonorità rock e che conclude degnamente il racconto iniziato con il fortunato disco Taxi Driver. Paragoni tra il corpo di una donna e le curve di una gara automobilistica. Mahmood e Blanco con Brividi, brano che sta ottenendo un grande successo e ha superato i 3 milioni di stream ieri nel primo giorno di pubblicazione. Una coppia molto amata dal pubblico che ha un pezzo che valorizza la loro voce, molto belle le armonie nel ritornello.

Gianni Morandi porta una canzone densa di ottimismo dal titolo Apri tutte le porte, scritta per lui da Jovanotti, canzone che rispecchia la personalità solare e positiva di entrambi. Sonorità anni ’60 rivisitate in chiave moderna e standing ovation del pubblico per uno dei cantanti più amati della musica italiana. Tananai e la sua freschezza in termini di scrittura e di suono in Sesso occasionale, manca la voce anzi le stecche sono vistose. Elisa emoziona con O forse sei tu, pezzo più votato dalla Sala stampa e momentaneamente al primo posto in classifica. Una ballata interpretata con classe e un testo dove tutti possono rispecchiarsi.

Sanremo 2022 - terza serata - Gianni Morandi
Sanremo 2022 – terza serata – Gianni Morandi

Al Festival di Sanremo 2022 Roberto Saviano commemora i 30 anni dalla strage di Capaci con un monologo toccante e ricco di spunti di riflessione. Il 23 maggio 1992 morirono Giovanni Falcone. Lo scrittore sarà protagonista su Rai3 di Insider – Faccia a faccia con il crimine, il nuovo programma in onda da giovedì 12 febbraio in cui continuerà a raccontare la mafia.

Sanremo 2022 - Roberto Saviano ricorda la strage di Capaci
Sanremo 2022 – Roberto Saviano ricorda la strage di Capaci

La Rappresentante di Lista sempre molto energica con il tormentone Ciao ciao, la fine del mondo in chiave dance con tanto di coreografia nel ritornello. Iva Zanicchi sempre impeccabile in Voglio amarti, grande voce, canzone classica e che valorizza la sua indiscussa vocalità. Achille Lauro con Domenica, performance senza effetti speciali ma con tanta provocazione insieme al coro gospel che dà quella carica in più a un brano però molto simile ad altri suoi precedenti. Matteo Romano ben figura con Virale, pezzo adatto alla sua età e che cresce ascolto dopo ascolto, anche merito dell’ottima produzione di Dardust. Ana Mena porta sonorità latino americane unite alla fisarmonica in Duecentomila ore, pezzo che racconta l’attesa per un amore svanito.

 

Sanremo 2022 - terza serata - Ana Mena
Sanremo 2022 – terza serata – Ana Mena

Sangiovanni porta la hit Farfalle, altro brano che cresce di ascolto in ascolto e che ha sonorità perfette per le radio. Dopo un 2021 ricco di successo, certificazioni e pubblico anche il 2022 si prospetta molto positivo per lui. Emma si presenta con l’energica canzone Ogni volta è così che conferma le sue capacità da interprete e in questo caso anche di autrice insieme a Davide Petrella. Yuman canta la raffinata Ora e qui che affonda le radici nel soul e si inserisce nel canone della tradizionale musica leggera italiana.

Sanremo 2022 - terza serata - Emma Marrone
Sanremo 2022 – terza serata – Emma Marrone

Le Vibrazioni e il loro rock sofferto in Tantissimo, pezzo con un grande testo che racconta come potersi riprendere da alcune ferite e momenti bui e il tentativo di accettarsi. Giovanni Truppi e il suo cantautorato innovativo in Tuo padre, mia madre, Lucia con un testo degno di nota e un arrangiamento complesso e raffinato. Infine si esibisce Noemi con Ti amo non lo so dire, altro brano che migliora al secondo ascolto e che sembra mostrare altri lati della bella voce dell’artista romana. Drusilla Foer e il suo monologo in cui invita a trovare l’unicità e ad ascoltare l’altro. Lodevole la scelta di Amadeus e meritata la sua presenza questa sera. La serata si conclude con la classifica generale che vede in testa Mahmood e Blanco.

 

Sanremo 2022 - Drusilla Foer
Sanremo 2022 – Drusilla Foer

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui