Sanremo 2021, conferenza prima serata: scaletta, Ibrahimovic, Matilde De Angelis

Conferenza Sanremo 2021 prima se

Nella conferenza stampa della prima serata del Festival di Sanremo sono intervenuti Amadeus, Zlatan Ibrahimovic e Matilde De Angelis: ecco la scaletta e molte anticipazioni

In apertura della conferenza della prima serata del Festival di Sanremo 2021, Amadeus presenta i suoi compagni di avventura per la puntata d’esordio della kermesse: «Finalmente è il 2 marzo, è stato un anno molto lungo e spero che sia un piccolo inizio di un ritorno alla normalità. Sono davvero felice di essere anche insieme a un giocatore strepitoso come Zlatan Ibrahimovic, nonostante giochi in una squadra avversaria, perché amo il calcio e sono contento di contribuire a farlo vedere in una veste più umana. Sarà con noi questa sera anche Matilde De Angelis, giovane attrice con molte esperienze alle spalle e che nasce come musicista e cantante, ci stupirà».

Dal 23 marzo con la fiction Leonardo su Rai Uno, Matilde De Angelis racconta il suo passato da artista di strada: «E’ un palco magico, spero di poter portare il meglio di me lì sopra, non sono stata emozionata così tanto nemmeno di fronte a Nicole Kidman. Sono estremamente felice di quest’opportunità. Mi piace lanciare messaggi positivi sui social, mi vestirà Prada. Ho delle playlist, soprattutto le uso per entrare nei personaggi che interpreto. Ho cominciato a cantare molto piccola, ho iniziato a suonare chitarra e violino e poi avevo un gruppo a 16 anni, abbiamo girato con un furgoncino in giro per l’Europa come artista di strada con molti live in Regno Unito».

Riguardo agli ascolti della giovane attrice, lei risponde: «Davide Toffolo è stato la mia adolescenza. Ho un bagaglio di ascolti molto indie, dagli Afterhours ai Tiromancino. Lucio Dalla è nel mio cuore come la sua Bologna. Tra gli artisti in gara ho profonda stima per Madame che fa un genere prettamente maschile e con molta classe, Francesca Michielin e Gaia».

Conferenza Sanremo 2021 prima serata - Matilde De Angelis
Conferenza Sanremo 2021 prima serata – Matilde De Angelis

 

Stefano Coletta, direttore di Rai Uno, afferma che la musica sia il collante per tenere unita la collettività e la definisce balsamo per l’anima: «Lo scorso anno ero arrivato da poco in questa grande kermesse, era stato il Festival dei legami stretti. Aveva vinto questa storia affettiva speciale tra i due grandi conduttori, quest’anno mi sento di dire che è il Festival di tutti. Il canto è stato la viscerale espressione comunicativa dai balconi durante il lockdown, sarà la stessa cosa in questa settimana. Il pubblico viene chiamato la terza parete, Pirandello parlava di quarta, noi eliminiamo perfino la terza. Questo braccio armonico dell’orchestra ti fa immaginare la moltitudine delle persone che vorranno partecipare a questa festa. Il direttore ha costruito un’offerta per tutti i target con quote rivolte anche a chi non guarda mai Rai Uno, stessa cosa che abbiamo riscontrato nella scorsa edizione. La musica è un collante enorme. Lo pensavo ieri: la musica ti porta al passato, lenisce le ferite e ti dà speranza per il presente e il futuro, è un balsamo per l’animo e il servizio pubblico doveva offrire questo evento».

La scaletta di questa sera prevede in apertura la gara delle Nuove Proposte, il cui voto sarà regolato dalla giuria demoscopica, dalla sala stampa e dal televoto. Si esibiranno nel seguente ordine: Gaudiano, Elena Faggi, Avincola e Folcast. Da questo gruppo usciranno i primi due finalisti. I Campioni saranno valutati esclusivamente dalla giuria demoscopica e i conduttori chiuderanno le serate con la prima classifica. A cantare: Arisa, Colapesce, Aiello, Francesca, Max Gazzè, Irama, Madame, Maneskin, Ghemon, Coma Cose, Annalisa, Francesco e Fasma.

Zlatan Ibrahimovic parla della sua partecipazione come un modo per trasmettere la propria gratitudine nei confronti dell’Italia: «Noi atleti uniamo il mondo, la politica divide. Nel calcio tutti sono benvenuti. Tutti sanno che sono un professionista, voglio essere un esempio, sono molto concentrato sul mio lavoro e voglio ringraziare l’Italia per tutto quello che ha fatto per me. Una riappacificazione con Lukaku davanti a una telecamera? Non ho problemi personali, se vuole venire è il benvenuto. Ballo meglio in campo, viviamo il momento, non voglio essere troppo programmato, devo essere Zlatan e nessun altro. Ho detto sì subito, meglio giocare con me che contro, voglio essere me stesso».

Conferenza Sanremo 2021 prima serata - Zlatan Ibrahimovic
Conferenza Sanremo 2021 prima serata – Zlatan Ibrahimovic

Riguardo alla presenza di sua moglie Giovanna alla conduzione del Prima Festival, Amadeus dice: «Giovanna lavorava in Rai da anni come ballerina, poi ha collaborato all’Eredita con me per quattro anni, si è dedicata a fare la mamma e quando capita di avere proposte di tornare in televisione accetta molto volentieri e ne sono contento. Speravo non ci fosse una polemica, era scontatissima però». Per la scaletta delle Nuove Proposte, Amadeus racconta: «Non abbiamo deciso di mettere due donne nella stessa sera, non ci sembrava corretto. Stessa cosa che accade ad esempio quando ci sono due gruppi. Per il resto nessuna logica particolare. Riteniamo che tutti e 8 siano molto forti».

A che ora finirà il Festival? Ancora il direttore artistico a prendere la parola: «L’orario non è dato dallo share, penso che finirò verso l’1:30. Saranno 5 serate con tanta musica e varietà, finiremo tardi ma nel mio modo di costruire uno show penso che debba essere ricco e ampio, l’anno scorso il pubblico ha apprezzato». Un momento anche per ricordare Claudio Coccoluto, scomparso nelle ultime ore: «Claudio è stato al Festival in passato, era nel gruppo di valutatori della giuria, lo volle Pippo Baudo e il ricordo è molto forte in noi».

Conferenza Sanremo 2021 prima serata - Amadeus
Conferenza Sanremo 2021 prima serata – Amadeus

 

 

 

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui