SAG Awards 2019: vincono Black Panther, Rami Malek, Glenn Close

SAG Awards 2019 - Black Panther cast
Il cast di Black Panther trionfa ai SAG Awards 2019

SAG Awards 2019, trionfano Black Panther, Rami Malek e Glenn Close per il cinema. Sorpresa per Emily Blunt, silenzio per A Star Is Born. Per la televisione, trionfa ancora la serie targata Amazon Prime Video La meravigliosa signora Maisel. Qui tutti i vincitori.

Si è tenuta questa notte, presso lo Shrine Auditorium di Los Angeles, la cerimonia di premiazione dei prestigiosi Screen Actors Guild Awards 2019, i premi del potente sindacato degli attori. Dopo i Golden Globe, sono considerati un passo fondamentale nella corsa verso gli Oscar, almeno per capire umori generali, riconferme o smentite, preferiti e snobbati. Anche se non mancano le sorprese, come sempre.

Sul fronte del cinema, a vincere a sorpresa nella categoria Miglior cast sono gli attori e le attrici di Black Panther, il cinecomic all black targato Marvel e candidato anche agli Oscar 2019 come Miglior Film. Salendo sul palco per ritirare il premio, Chadwick Boseman, che nella pellicola interpreta il principe T’Challa, ha rilasciato un discorso di empowering memorabile, riflettendo sull’impatto culturale della pellicola sull’industria cinematografica hollywoodiana. Citando una canzone di Nina Simone, l’attore ha dichiarato: «Essere giovani, talentuosi e neri… tutti noi sappiamo cosa significa sentirsi dire che non esiste un posto per te nel mondo… e nonostante questo, hai la consapevolezza di essere giovane, talentuoso e nero».

Ad aggiudicarsi il riconoscimento come Miglior Attore è stato invece Rami Malek, grazie al suo accurato e commovente Freddie Mercury in Bohemian Rapsody. Il giovane e promettente attore di origini egiziane, conosciuto inizialmente sul piccolo schermo per il ruolo nella serie di successo Mr. Robot, scalza così di nuovo Christian Bale in Vice – L’uomo nell’ombra e il Bradley Cooper di A Star Is Born, ignorato ancora una volta. Nel suo discorso di ringraziamento, l’attore ha dedicato nuovamente il successo al frontman dei Queen, affermando di aver imparato da lui un “superpotere”: trovare il coraggio di farsi avanti ed essere se stessi. Odore di Oscar per Malek? Staremo a vedere. 

Nella categoria Miglior attrice protagonista vince invece Glenn Close per il ruolo in The Wife, battendo ancora una volta Lady Gaga (A Star Is Born) e anche Olivia Colman con La favorita. Una strada tracciata verso l’ambito riconoscimento dell’Academy? Sorpresa invece la vittoria di Emily Blunt come Miglior attrice non protagonista nel film A Quite Place, l’horror diretto dal marito John Krasinski. L’attrice, candidata anche come Miglior protagonista per Il ritorno di Mary Poppins, si è lanciata andare sul palco ad una vera e propria dichiarazione d’amore per suo marito, visibilmente commosso mentre lei stringeva la statuetta e salutava le due figlie Hazel e Violet.

Dopo aver ricevuto il Golden Globe e il Critics’ Choice Award, non sorprende invece il riconoscimento come Miglior attore non protagonista a Mahershala Ali per il suo ruolo in Green Book. A questo punto, l’Oscar dovrebbe essere quasi scontato e sarebbe in tal caso il secondo dopo Moonlight. Ali, che ha omaggiato dal palco il compagno di set Viggo Mortensen, si riconferma così tra gli attori più interessanti della scena e potete godervi il suo talento anche sul piccolo schermo nella serie HBO True Detective, in onda su Sky Atlantic.

Sul fronte televisivo, trionfa ancora una volta The Marvelous Mrs. Maisel (La fantastica signora Maisel), la serie targata Amazon Prime Video, che sbanca in tre categorie: Miglior cast di commedia, Miglior attore di commedia a Tony Shalhoub e Miglior attrice di commedia all’inarrestabile Rachel Brosnahan.

Nella categoria dramma il riconoscimento per il secondo anno consecutivo va al cast di This Is Us, la serie NBC/Foxlife con, tra gli altri, Milo Ventimiglia, Mandy Moore, Sterling K. Brown, Chrissy Metz, Chris Sullivan. A portarsi a casa il premio, poi, ancora Sandra Oh, Miglior attrice protagonista in Killing Eve, che sbaraglia così Robin Wright (House of Cards) ed Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale), e Jason Bateman per il ruolo nella serie targata Netflix Ozark.

Chiudono la serata di premiazioni GLOW (Netflix), che si aggiudica il riconoscimento come Miglior cast di stunt, battendo Westworld (HBO/Sky Atlantic), Marvel’s Daredevil (Netflix) e The Walking Dead (AMC/FOX), e le interpretazioni di Patricia Arquette (Escape at Dannemora) e Darrenn Criss (American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace), che vincono rispettivamente come Miglior attrice e Miglior attore in una miniserie o film Tv.

Qui la lista completa di tutti i vincitori per categoria ai SAG Awards 2019.

Cinema

MIGLIOR CAST:

Black Panther
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Crazy Rich
A Star Is Born

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA:

Glenn Close (The Wife)
Emily Blunt, Il ritorno di Mary Poppins
Olivia Colman, La favorita
Lady Gaga, A Star Is Born
Melissa McCarthy, Copia originale

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA:

Rami Malek (Bohemian Rhapsody)
Christian Bale, Vice
Bradley Cooper, A Star Is Born
Viggo Mortensen, Green Book
John David Washington, BlacKkKlansman

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA:

Emily Blunt (A Quiet Place)
Amy Adams, Vice
Margot Robbie, Mary Regina di Scozia
Emma Stone, La favorita
Rachel Weisz, La favorita

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA:

Mahershala Ali (Green Book)
Timothée Chalamet, Beautiful Boy
Adam Driver, BlacKkKlansman
Sam Elliott, A Star Is Born
Richard E. Grant, Copia originale

Televisione

MIGLIOR CAST – DRAMA

This is Us – NBC/Foxlife
Better Call Saul – AMC / Netflix
The Handmaid’s Tale – HULU / TIMVISION
Ozark – Netflix
The Americans – FX/Fox

MIGLIOR CAST – COMEDY

The Marvelous Mrs. Maisel – Prime Video
Barry – HBO/Chilli pay per view
GLOW– Netflix
The Kominsky Method – Netflix
Atlanta – FX/Fox

MIGLIOR CAST DI STUNT

GLOW – Netflix
Marvel’s Daredevil – Netflix
Tom Clancy’s Jack Ryan – Prime Video
The Walking Dead – AMC/FOX
Westworld – HBO/Sky Atlantic

MIGLIOR ATTORE – DRAMA

Jason Bateman, Ozark – Netflix
Sterling K., Brown, This Is Us – NBC/FoxLife
Joseph Fiennes, The Handmaid’s Tale -HULU / TIMVISION
John Krasinski, Tom Clancy’s Jack Ryan – Primve Video
Bob Odenkirk, Better Call Saul – AMC/ Netflix

MIGLIOR ATTRICE – DRAMA

Sandra Oh, Killing Eve  – BBC America / TIMVISION
Laura Linney, Ozark – Netflix
Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale – HULU / TIMVISION
Julia Garner, Ozark – Netflix
Robin Wright, House of Cards – Netflix/ Sky Atlantic

MIGLIOR ATTRICE – COMEDY

Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel – Prime Video
Alison Brie, GLOW – Netflix
Alex Borstein, The Marvelous Mrs. Maisel – Prime Video
Jane Fonda, Grace and Frankie – Netflix
Lily Tomlin, Grace and Frankie – Netflix

MIGLIOR ATTORE – COMEDY

Tony Shalhoub, The Marvelous Mrs. Maisel – Prime Video
Michael Douglas, The Kominsky Method – Netflix
Bill Hader, Barry – HBO/Chilli pay per view
Alan Arkin, The Kominsky Method – Netflix
Henry Winkler, Barry – HBO/Chilli pay per view

MIGLIOR ATTRICE – MINISERIE O FILM TV

Patricia Arquette, Escape at Dannemora – Showtime/Sky Atlantic
Amy Adams, Sharp Objects – HBO/Sky Atlantic
Patricia Clarkson, Sharp Objects  – HBO/Sky Atlantic
Penelope Cruz, The Assassination of Gianni Versace – FX/FoxCrime
Emma Stone, Maniac – Netflix

MIGLIOR ATTORE – MINISERIE O FILM TV

Darren Criss, The Assassination of Gianni Versace  – FX/FoxCrime
Antonio Banderas, Genius – National Geographic
Hugh Grant, A Very English Scandal – BBC/Prime/FoxCrime
Anthony Hopkins, King Lear – Prime Video/inedita
Bill Pullman, The Sinner – USAN/Premium Stories

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here