Rieducazione Sentimentale di Alice Lutrario in scena allo Spazio 18b

Rieducazione Sentimentale
Rieducazione Sentimentale, foto di scena. Credits: Luca Tizzano

In scena da domani 24 maggio fino al 26 sul palcoscenico dello Spazio 18b Rieducazione Sentimentale, spettacolo di Alice Lutrario vincitore della Prima Edizione della Rassegna Sostantivo Gender.

Dal 24 al 26 maggio sul palcoscenico dello Spazio 18b va in scena lo spettacolo vincitore della prima edizione della Rassegna Sostantivo Gender, Rieducazione Sentimentale, scritto da Alice Lutrario e diretto da Massimo Roberto Beato, con Michetta Farinelli e Gaia Petronio.

Rieducazione Sentimentale è una parabola che porta alle estreme conseguenze un pensiero univoco, incapace di concepire la diversità, l’individualità, la complessità multiforme dell’umano. In un’aula troviamo un’allieva e un’insegnante: ci sono delle verità che è giusto trasmettere e delle convenzioni che non si posso ignorare. Cosa succede però quando un modello di riferimento, un arbitrario stile di vita, viene elevato a modo “naturale” di vivere? L’impresa della professoressa è destinata a fallire. Gli esseri umani infatti non sono contenitori: le inclinazioni, le emozioni e i sentimenti non possono essere selezionati e inseriti negli individui a piacimento.

Rieducazione Sentimentale - Michetta Farinelli e Gaia Petronio
Rieducazione Sentimentale, foto di scena con Michetta Farinelli e Gaia Petronio
Ph credits: Luca Tizzano

Rieducazione Sentimentale, di Alice Lutrario, spettacolo vincitore della prima edizione dalla rassegna Sostantivo Gender. Con Michetta Farinelli e Gaia Petronio. Regia di Massimo Roberto Beato. Allestimento scenico di Jacopo Bezzi. In scena dal 24 al 26 maggio 2019 presso Spazio 18b – Via Rosa Raimondi Garibaldi 18b.

Orari: da venerdì a sabato ore 21, domenica ore 18.

Prezzi: intero €15.00; ridotto (convenzionati) €12.00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here