Il reboot di Beverly Hills 90210 sarà un omaggio a Luke Perry

Beverly Hills 90210

Il reboot di Beverly Hills 90210 tornerà in tv quest’estate con il cast originale, ma senza il compianto Luke Perry, indimenticabile interprete dell’amatissimo Dylan McKay, scomparso la scorsa settimana. Produttori e protagonisti dedicano all’amico il revival della serie cult anni 90′.

Ormai da diverso tempo si parla del reboot della serie cult anni 90‘ per eccellenza, Beverly Hills 90210, che dovrebbe fare ritorno sul piccolo schermo quest’estate con il cast originario. Purtroppo proprio la scorsa settimana gli attori protagonisti e i numerosi fan della serie, sono stati raggiunti dalla terribile notizia della morte di Luke Perry, l’indimenticabile interprete del bel tenebroso Dylan McKay, che ha fatto battere il cuore di milioni di ragazzine in tutto il mondo. La presenza di Perry nel revival non era comunque stata confermata, anche se alcuni rumors sostenevano che l’attore avesse firmato per una veloce apparizione del suo Dylan, proprio qualche giorno prima di essere colpito dall’ictus. Diversi sono stati i colleghi di Beverly Hills 90210, che hanno dedicato un pensiero all’amico sui social, come Ian Ziering (Steve), Jennie Garth (Kelly) e Shannen Doherty, che però, a quanto sembra, non tornerà a vestire i panni di Brenda nel reboot. Dopo la tragica notizia sia i produttori che l’intero cast hanno annunciato che questo nuovo Beverly Hills 90210, di cui ancora non si conosce la trama, sarà un vero e proprio omaggio all’amico scomparso. La serie sebbene sia prodotta da CBS TV Studios, verrà trasmessa, come quella originale da Fox.

Luke Perry nei panni di Dylan McKay, ai tempi di Beverly Hills 90210
Luke Perry nei panni di Dylan McKay, ai tempi di Beverly Hills 90210

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here