Teatro Tirso De Molina, parte la nuova stagione con 19 spettacoli

nuova stagione Teatro Tirso

Parte la nuova stagione del Teatro Tirso De Molina con diciannove spettacoli in cartellone, con grandi nomi della comicità e giovani promesse.

Ben diciannove spettacoli in cartellone, otto in abbonamento e undici fuori abbonamento, per la nuova stagione del Teatro Tirso De Molina, ai nastri di partenza di un viaggio che si preannuncia decisamente ricco di emozionanti novità e di consolidate conferme. «Uno sguardo alla tradizione senza mai perdere di vista il futuro – dichiara il direttore artistico Achille Mellini – per questo ad affiancare alcuni grandi nomi della comicità romana (e non solo) ci saranno anche giovani promesse. Investire sui nuovi talenti vuol dire dare una possibilità al teatro, continuare a credere nel valore dell’arte e di coloro che gli hanno dedicato una vita intera».

programmazione Teatro Tirso
presentazione nuova stagione Teatro Tirso

Primo spettacolo in programma, dal 3 al 21 ottobre, Affari di famiglia, per la regia di Leonardo Buttaroni, con Milena Miconi e Andrea Dianetti, Gabriele Carbotti, Fabrizio D’Alessio. Debutta il 31 ottobre e fino al 18 novembre, l’inedito duo composto da Antonello Costa e Pietro Romano in Gli amici non hanno segreti. Nadia Rinaldi e Franco Oppini sono invece i protagonisti di Mafia senza piombo, dal 28 novembre al 9 dicembre per la regia di Toni Fornari, con loro sul palco il trio Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli. Le festività natalizie vedono il ritorno di Pino Ammendola nel seguito di un cult Uomini alla crisi finale, dal 27 dicembre al 6 gennaio.

Il nuovo anno prende il via con il ritorno di Pablo e Pedro che, dopo il tutto esaurito dello scorso anno, portano in scena Io e tu, dal 23 gennaio al 17 febbraio. Sempre a febbraio, dal 27 e fino al 17 marzo, sul palco del Tirso torna anche Dado con Il Super – ficiale. Completano la stagione Marco Morandi e Matteo Vacca con Maurizio Di Carmine, Katy Rosselli, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti, dal 3 al 14 aprile, con una rivisitazione di Taxi a due piazze e Danilo De Santis, Roberta Mastromichele e Pietro Scornavacchi, dall’8 al 26 maggio, con Uno di troppo. Titoli da non perdere anche per i nove spettacoli fuori abbonamento che sottolineano l’impegno delle giovani promesse e confermano il valore dei grandi artisti, tra i quali quello di Enzo Salvi e Mariano D’Angelo in Mai ‘na gioia.

Enzo Salvi Teatro Tirso de Molina
Enzo Salvi Teatro Tirso de Molina foto di Pietro Nissi

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui