Pino Scotto: la recensione di Eye for an Eye

Pino Scotto

Due anni dopo la raccolta Live For a Dream, Pino Scotto torna con un album in pieno hard rock: 11 brani che ci raccontano come pochi altri, la storia di una passione che sembra non invecchiare mai.

A tutti i fan del suo programma di culto su Rock Tv Pino Scotto lo aveva preannunciato: “sarà un album in pieno stile rock 70/80, senza l’immancabile presenza blues”. E in effetti Eye for an Eye non tradisce le parole del suo autore: 11 brani dove troviamo uno Scotto duro, arrabbiato con il mondo ma allo stesso tempo compassionevole e aperto alla speranza. Ritrovata la sua storica formazione, ecco un lavoro ispirato, che si rifà alla tradizione dell’hard rock delle origini, attraversato continuamente da rimandi al blues, passione originaria del rocker campano.

 It’s only rock ‘n’ roll (but I like it)

La traccia omonimia che apre l’album ci mostra subito quello che seguirà: la voce di Pino è in gran forma e la struttura sonora, sorretta dalla chitarra di Steve Angarthal, ci riporta ad un sound molto vicino ai Deep PurpleOne Against The Other e Two Guns potrebbero appartenere ai primi lavori dei Vanadium senza sentire il peso del tempo, con la seconda che nasconde nel testo un messaggio sull’autodifesa ai giorni nostri. Cage of Mind, a metà dell’album, è il manifesto dell’alchimia di Scotto con la sua band: un brano che non sfigurerebbe in nessun lavoro delle grandi band del passato, un perfetto esempio di cosa significhi fare rock a quasi sessantotto anni senza sentirne il peso.

Pino Scotto - 1
Pino Scotto

Quando la musica regala un sogno

Crashing Tonight e One Way Out sono l’omaggio doveroso alle radici blues del rocker di Monte di Procida, impreziosite dall’armonica del fidato Fabio Treves, immancabile in ogni album. Se There’s Only One Way to Rock è la dichiarazione di appartenenza al mondo del rock’n’roll, con Angel Of Mercy Pino ci regala una power ballad intesa e malinconica, dedicata alla madre da poco scomparsa ma sempre presente. Pino Scotto ha spesso raccontato di come la musica gli abbia regalato un sogno, fatto di sacrifici, passione e dignità. Ad un icona del rock italico come lui possiamo dire solamente grazie, sperando (ma siamo sicuri di questo) che continui a combattere fino all’ultimo dei suoi giorni.

Eye for an Eye, nuovo album di Pino Scotto, è uscito il 20 aprile, prodotto dalla Nadir Music.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here