Ostia Antica Festival 2019: Edoardo Leo con Ti racconto una storia

Edoardo Leo

Il 26 luglio Edoardo Leo sarà in scena per Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno 2019, con Ti racconto una storia, un reading-spettacolo tragicomico che raccoglie vent’anni di appunti dell’attore e regista romano.

Il 26 luglio al Teatro di Ostia Antica per Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno 2019, va in scena Edoardo Leo conTi racconto una storia: letture semiserie e tragicomiche in un reading-spettacolo che raccoglie appunti, suggestioni, letture e pensieri che l’attore e regista romano ha raccolto dall’inizio della sua carriera ad oggi. Vent’anni di appunti, ritagli, ricordi e risate, trasformati in uno spettacolo coinvolgente che cambia forma e contenuto ogni volta in base allo spazio e all’occasione.  Ti racconto una storia è uno spettacolo che fa sorridere e riflettere, che racconta spaccati di vita umana unendo parole e musica. Una riflessione su comicità e poesia per spiegare che, in fondo, non sono così lontane. In scena non solo racconti e monologhi di scrittori celebri (Benni, Calvino, Marquez, Eco, Benni, Piccolo…) ma anche articoli di giornale, aneddoti e testi di giovani autori contemporanei e dello stesso Edoardo Leo.

Al Teatro di Ostia Antica per Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno 2019 sarà ospite anche Lino Guanciale il 3 agosto con Itaca… il viaggio con le musiche e la regia di Davide Cavuti.  Un viaggio che parte da Itaca e attraversa le storie, i luoghi di tanti personaggi del teatro e del cinema, disegnando uno spazio denso di emozioni e di sogni che prendono forma e azione. Un viaggio che parte da Itaca e dalla figura di Ulisse, che è l’eroe di Omero ma anche di Dante, Pascoli, D’Annunzio, Joyce e di altri ancora. Storie di vari personaggi in una sorta di fusione e scambio di emozioni, immagini, pensieri, in luoghi mai astratti, con un denominatore comune che è il mare, padrone di ogni avventura e sventura. Il mare e la vita: la libertà e la speranza, la voglia di ricominciare, la pace tra i popoli con l’incanto degli occhi sulla storia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here