Addio a Richard Donner, regista dei cult Superman, I Goonies, Arma letale, Ladyhawke

Richard Donner
Richard Donner

È morto Richard Donner, regista hollywoodiano di iconici cult movie come Superman, I Goonies, Arma letale, Ladyhawke, Il presagio e tanti altri

È morto oggi all’età di 91 anni Richard Donner, il prolifico regista e produttore di Hollywood, autore di alcuni tra i film più iconici degli anni ’70 e ’80, tra cui Superman con Christopher Reeve, I Goonies e la saga poliziesca Arma letale, con Mel Gibson e Danny Glover. Ad annunciare la morte di Donner sua moglie, la produttrice Lauren Schuler Donner, e il suo manager.

Nato a New York City nel 1930, dopo una lunga gavetta da regista tv per serie come Ricercato vivo o morto, Ai confini della realtà, Organizzazione U.N.C.L.E., Perry Mason, Il tenente Kojak, e qualche film minore, dalla metà degli anni ’70 inizia a dirigere film che diventeranno dei veri e propri cult movie, a cominciare dal celebre horror Il presagio (The Omen) con Gregory Peck nel 1976.

Nel 1978 è al timone del primo, leggendario, Superman con Christopher Reeve, Marlon Brando e Gene Hackman, girando anche il 75% del secondo film, completato da Richard Lester dopo l’addio di Donner, licenziato per divergenze sui compensi.

Nel 1985 realizzò una clamorosa doppietta di successi, dirigendo il fantasy cult Ladyhawke, con Matthew Broderick, Rutger Hauer e Michelle Pfeiffer e l’avventuroso film, scritto e prodotto da Steven Spielberg, I Goonies, diventato una delle pellicole per ragazzi più celebri ed iconiche di sempre.

Nel 1987 Donner inizia una delle saghe più amate del cinema d’azione, Arma letale, con protagonisti Mel Gibson e Denny Glober, di cui dirigerà anche i due fortunati sequel nel 1989 e nel 1992, per poi tornare nel 1998 a girare anche il quarto film, che conclude la quadrilogia.

Tanti altri i suoi importanti film. Nel 1982 gira Giocattolo a ore con Richard Pryor. Nel 1988 dirige Bill Murray nella commedia S.O.S. Fantasmi, una delle versioni più ricordate del classico Canto di Natale di Dickens. Nel 1994 vuole nuovamente Mel Gibson, affiancato da Jodie Foster, per il suo western Maverick. L’anno successivo è la volta del thriller d’azione Assassins, con Sylvester Stallone e Antonio Banderas, mentre nel 1997 ancora Mel Gibson è protagonista con Julia Roberts del thriller di spionaggio Ipotesi di complotto.

Nel 2003 è la volta del fanta-avventuroso Timeline – Ai confini del tempo, con Paul Walker e Gerard Butler. Il suo ultimo film è Solo 2 ore, del 2006, con Bruce Willis. Snobbato dai premi più importanti, nel 2008 Richard Donner ha ottenuto la sua stella sulla Walk of Fame di Hollywood.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui