Addio a Eunice Gayson, la prima Bond Girl della saga di 007

Eunice Gayson in Agente 007 - Licenza di uccidere

E’ morta l’attrice inglese Eunice Gayson, prima Bond Girl della storia, con Sean Connery nella famosa scena de «Il mio nome è Bond, James Bond».

L’attrice inglese Eunice Gayson, famosa per aver interpretato la prima Bond Girl della saga cinematografica di 007 è morta ieri all’età di 90 anni. La notizia è stata diffusa dal suo Twitter ufficiale: «Siamo veramente tristi di apprendere che la nostra cara Eunice se n’è andata l’8 giugno. Una donna incredibile che ha lasciato un ricordo indelebile a tutti quelli che ha incontrato. Ci mancherà davvero molto».

Nel 1962 Eunice Gayson interpretò il ruolo di Sylvia Trench al fianco di Sean Connery nel primo film della saga, Agente 007 – Licenza di uccidere (Dr. No), diretto da Terence Young. E’ proprio nella celebre scena in cui Bond e la Trench si conoscono, che è nato lo slogan più famoso di 007: «Il mio nome è Bond, James Bond». Come da lei raccontato in più occasioni, Connery sbagliò più volte la scena, dicendo «Sean Bond» o «James Connery» ed innervosendosi abbastanza. Così la Gayson, su suggerimento del regista, portò l’attore scozzese a prendere un drink, riuscendo a calmarlo, riuscendo poi a girare correttamente la celebre scena. E’ stata anche l’unica Bond Girl ad apparire in due differenti film della saga, partecipando l’anno successivo anche al secondo film, A 007, dalla Russia con amore (From Russia with Love), sempre diretto da Terence Young.

Eunice Gayson era nata il 14 marzo 1928 a Croydon, nel Surrey, a sud di Londra. Ha interpretato per diversi anni a teatro il ruolo della baronessa Frau Schrader nel musical Tutti insieme appassionatamente, mentre al cinema ha avuto poco successo: il suo ruolo di maggior rilievo è stato quello di Margaret, protagonista femminile accanto a Peter Cushing ne La vendetta di Frankenstein targato Hammer, diretto nel 1958 da Terence Fisher. Incredibilmente, dopo i due 007 non ha più partecipato ad alcun film, apparendo solo in singole puntate di serie tv, come Il Santo e Agente speciale, mentre nel 2013 è apparsa nella versione inglese del game show culinario Masterchef.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here