Naya Rivera, ripescato dal lago il corpo senza vita dell’attrice di Glee

Naya Rivera - ritrovato il corpo

Il corpo di Naya Rivera, la caliente Santana Lopez della serie Glee, è stato purtroppo ufficialmente ritrovato nel lago Piru, in cui l’attrice e cantante si era immersa qualche giorno fa senza più fare ritorno, ecco il video

La polizia della Contea di Ventura ha ufficialmente confermato, in conferenza stampa e sui social, di aver ripescato il corpo senza vita dell’attrice e cantante Naya Rivera – la celebre Santana Lopez della serie tv Glee scomparsa qualche giorno fa mentre faceva il bagno nel lago Piru.

Come riferito dallo sceriffo di Ventura in conferenza stampa, l’attrice 33enne aveva noleggiato un’imbarcazione sul lago Piru (80 chilometri a nord di Los Angeles) insieme al figlioletto di 4 anni, Losey. Dopo essersi immersi per un bagno, le correnti del lago hanno allontanato la barca e la Rivera è riuscita a mettere in salvo il figlioletto, sprofondando poi esausta nelle acque. A detta dello stesso bambino la mamma è riuscita a farlo salire a bordo, ma quando lui si è girato, lei era sparita. Losey si è quindi addormentato con ancora indosso il giubbotto di salvataggio, poi la barca è stata notata da un altro turista, che ha dato l’allarme. Immediatamente sono scattate le ricerche, ma sin da subito l’ipotesi dell’annegamento è stata la più accreditata ed ora anche tristemente confermata.

Continua quindi la “maledizione” di Glee, apprezzata serie tv adolescenziale che però non ha portato molta fortuna ai suoi protagonisti: prima la morte per un mix di alcol e farmaci di Corey Montheit (il quarterback Fin Hudson) nel 2013 e di cui proprio oggi ricorre l’anniversario; poi nel 2018 il suicidio di Mark Salling (Noah “Puck” Puckerman) accusato di possesso di oltre 50.000 immagini pedopornografiche nel suo pc. Ora al triste elenco si aggiunge anche Naya Rivera.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui