Raoul Bova presidente di giuria del Monte Carlo film Festival de la Comédie di Greggio

Raoul Bova (foto Fabio Lovino)
Raoul Bova (foto Fabio Lovino)

Raoul Bova presidente di giuria del Monte Carlo film Festival de la Comédie di Ezio Greggio: la 18ª edizione si terrà dal 31 maggio al 5 giugno al Grimaldi Forum del Principato di Monaco

Dal 31 maggio al 5 giugno si terrà la 18ª edizione del Montecarlo Film Festival de la Comédie (qui il sito internet ufficiale), ideato e diretto da Ezio Greggio. Anche quest’anno la sede del Grimaldi Forum del Principato di Monaco è pronta ad accogliere il pubblico e numerosi talent internazionali assicurando appieno lo svolgimento della Kermesse in tutta sicurezza.

Dopo Nick Vallelonga, a presiedere la giuria sarà un talento italiano e internazionale, Raoul Bova (La Finestra di Fronte, Alien vs Predator, Buongiorno Papà, Nessuno mi può giudicare, Immaturi, Palermo Milano solo andata), vincitore del Premio Nastro d’argento speciale per 15 seconds.

Ezio Greggio, Dopo il successo della diciassettesima edizione, sono veramente contento che un grande amico del Festival come Raoul, che abbiamo premiato negli anni scorsi, torni in una veste meritata come quella di Presidente di Giuria in un periodo d’oro per la sua carriera in cui è ora in onda la sua fiction che sta avendo un enorme successo e ha numerosi nuovi progetti in partenza

Raoul Bova, il pluripremiato attore, vincitore di numerosi riconoscimenti tra cui 3 nomination ai Nastri d’argento di cui uno vinto per 15 seconds, nominato due volte ai David di Donatello come miglior attore non protagonista per La nostra vita di Daniele Lucchetti e Palermo Milano solo andata di Claudio Fragasso per il quale ha ricevuto anche il premio Flaiano come miglior attore. E ancora vincitore di 2 Globi d’oro per Nessuno mi può giudicare e Io, l’altro. Apprezzato dal pubblico e dalla critica, ricordiamo le sue interpretazioni in All the road lead to Rome con Sarah Jessica Parker, I cavalieri che fecero l’impresa di Pupi Avati, La nostra vita di Daniele Luchetti, Baaria di Giuseppe Tornatore e The Tourist con Angelina Jolie e Johnny Depp.

Apprezzato per aver  interpretato ruoli intensi e diversificati come quello del padre gay divorziato in Scusate se esisto ed il sognatore Giulio in Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno. 

In questi giorni in televisione con la fiction di successo Buongiorno Mamma firmata da Giulio Manfredonia, Raoul affiancherà gli altri membri della giuria del Festival che anche quest’anno porterà a Monte-Carlo numerosi ospiti italiani e internazionali oltre alle pellicole che verranno premiate nella serata di Gala che si svolgerà presso la sede del Grimaldi Forum sabato 5 giugno. 

Anche quest’anno Il Festival della Commedia di Montecarlo considerato, tra i più importanti e significativi festival cinematografici esclusivamente dedicati alla commedia, che negli anni ha riscosso un crescente apprezzamento di pubblico e critica a livello mondiale, apre, dopo il successo dell’edizione passata, una sezione tutta dedicata ai cortometraggi, lo Short Comedy Award, dedicato a registi, attori, produttori che realizzano brevi commedie cinematografiche. Tutte le informazioni e iscrizioni disponibili attraverso “ Filmfreeway “ uno dei più grandi siti di festival internazionali.  

La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank (Monaco), si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui