Mindhunter: un sandwich all’uovo da brivido in compagnia di Ed Kemper

Mindhunter - Ed Kemper

Il team di Mindhunter vuole regalarci un po’ di brivido in questi giorni di festeggiamenti e spensieratezza. E lo fa nel modo migliore (o peggiore, dipende dai punti di vista): invitandoci a condividere un sandwich all’uovo in compagnia di Ed Kemper. Buon appetito!

Un sandwich con Ed

Ah, il Natale. Un senso di serenità prende il sopravvento, siamo tutti più buoni, più calmi e più disponibili a condividere tempo e doni con amici e parenti che forse nemmeno ci piacciono poi così tanto, diciamolo. Ma siamo certi che li rivaluterete tutti, anche i più insopportabili, davanti all’eventualità di dover fare compagnia al gigante Ed Kemper durante il suo pasto iconico a base di sandwich all’uovo. A Natale siamo tutti più buoni, certo. Ma qui si esagera! Il team di Mindhunter, tra le serie tv più seguite e amate di questo 2017 che volge al termine, ha rilasciato durante questi giorni di festa un inquietante video che mostra il terribile serial killer, interpretato dal favoloso Cameron Britton, che ingurgita il suo gustosissimo (a sua detta) tramezzino, a quanto pare il pasto di prima scelta presso il California Medical Facility di Vacaville. Fame?

Mindhunter e l’attesa della seconda stagione

Due minuti da brivido in cui Ed morde e mastica il suo amato tramezzino senza dire una parola, guardandosi attorno, tra i rumori del carcere, e lanciando ogni tanto occhiate glaciali verso la telecamera: questa la clip rilasciata su Facebook Live dalla pagina ufficiale della serie tv. In poco tempo è diventata virale, stuzzicando gli animi dei fan e stimolando qualche nostalgia delle lunghe chiacchierate con il buon Kemper, che non sappiamo se sarà presente anche nella seconda stagione. Mindhunter è stata senza dubbio tra le migliori uscite dell’anno e siamo certi che in futuro ci regalerà ancora tante emozioni e tanti nuovi serial killer di cui fare la conoscenza. La seconda stagione non ha ancora una data di debutto ufficiale, ma si parla più o meno di fine 2018. Nell’attesa, vi lasciamo con la nostra recensione della prima stagione.

Mindhunter è una serie creata da Joe Penhall che racconta le origini della criminologia e i primi tentativi di profiling dei serial killer. David Fincher, la cui traccia stilistica è ben presente, ha diretto quattro episodi e figura anche come produttore esecutivo. Con Jonathan Groff (agente Holden Ford), Holt McCallany (agente Bill Tench), Anna Torv (Wendy Carr), Hanna Gross (Debbie Mitford) e Cameron Britton (il serial killer Ed Kemper). La serie ha debuttato su Netflix il 13 Ottobre 2017 e al momento è disponibile una stagione composta da 10 episodi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here