Milano Music Week 2019, nel primo giorno J-Ax, Guccini e Fossati

J-AX

Si apre oggi la terza edizione del Milano Music Week e durante il primo giorno saranno protagonisti J-Ax con uno showcase, Francesco Guccini e Ivano Fossati che presenteranno i loro nuovi lavori discografici.

Si apre nel segno dell’internazionalità la terza edizione della Milano Music Week, la settimana interamente dedicata al mondo musicale in programma dal 18 al 24 novembre, che quest’anno vede ancora più forte la vocazione di Milano quale Music City aperta e cosmopolita. Dalla Finlandia al Giappone, dal Brasile al Senegal, dalla Bielorussia al Ghana, passando tra gli altri per Spagna, Slovenia, Romania, UK, Cina, Canada e Stati Uniti, saranno infatti oltre 250 gli artisti provenienti da 33 diversi Paesi e 5 continenti, insieme ai maggiori protagonisti dell’industria musicale, tra 90 location e circa 300 eventi in città, a comporre un palinsesto ricchissimo di novità e appuntamenti con 117 live, 41 dj set, 125 incontri e workshop di formazione, 2 importanti premi e 6 mostre.

Promossa da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA (Associazione di organizzatori e produttori italiani di spettacoli musicali dal vivo) e NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori), con il patrocinio del MiBACT Ministero per i beni e le Attività Culturali e per il Turismo, MMW nasce come racconto dell’industria musicale a 360°, ponendo la musica e tutta la sua filiera al centro, attraverso i tanti attori che ne fanno parte, attivi durante l’intero anno, e in questa settimana pronti a raccontarsi e a svelare i propri luoghi del ‘fare musica’ a curiosi e appassionati.

Il giorno di apertura della Milano Music Week, domani lunedì 18 novembre, prenderà avvio al Piccolo Teatro con Milano-Sanremo: una conversazione speciale con Amadeus, da poco nominato nuovo direttore artistico del Festival di Sanremo, per raccontare su invito di FIMI alcune novità della prossima edizione della più importante manifestazione dedicata alla canzone italiana.   A celebrare l’inizio della Milano Music Week 2019 sarà a seguire, alle ore 12.30 in Via Dante, l’inaugurazione di Music Lives Here. La musica dal vivo a Milano nelle immagini di Francesco Prandoni e Sergione Infuso, una mostra fotografica – a cura di Luca de Gennaro e realizzata in collaborazione con SEAT, casa automobilistica di Barcellona – che, attraverso 24 straordinari scatti di due importanti fotografi del settore, trasmette le emozioni dei grandi concerti nei luoghi più iconici della città, dedicati alla musica. L’opportunità di un mercato globale per la musica italiana, sarà invece il titolo dell’incontro istituzionale inaugurale, a cura dei promotori della Milano Music Week, in programma a Palazzo Reale alle ore 17.00 per aprire la settimana dedicata alla filiera e ai suoi principali attori.

Amadeus

Alle ore 21.00 al Teatro dal Verme torna, per il terzo anno consecutivo, l’evento di apertura organizzato da Viacom Italia, main partner della Milano Music Week. Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, quest’anno l’appuntamento sarà con VH1 Storytellers J-AX: il format di Viacom International Media Networks e VH1 che permette agli artisti di mettersi a nudo e raccontarsi in musica e parole. L’ospite di questa edizione sarà J-AX, autore icona di più di una generazione, pronto a raccontare la genesi delle sue canzoni e a esibirsi in un’inedita versione nello spettacolo che diventerà uno show televisivo trasmesso a dicembre sui canali di Viacom Italia.

Grazie al consolidato appuntamento MMW Incontra – format ideato da Milano Music Week -, per tutta la settimana il pubblico avrà l’opportunità di scoprire, attraverso incontri unici, la musica e gli aneddoti più curiosi della carriera e della vita di straordinari artisti. I primi tre appuntamenti in programma per lunedì 18 novembre saranno: al Rob de Matt alle ore 13.30 con Piero Pelù, in pausa dai suoi Litfiba, in tournée in tutta Italia; alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli alle ore 17.00 con Francesco Guccini che, insieme a Mauro Pagani, presenta per la prima volta al pubblico il suo grande progetto discografico Note di viaggio – capitolo 1: venite avanti (BMG) e al Conservatorio di Milano alle ore 21.00 con Ivano Fossati in uscita con un disco di undici inediti insieme alla voce straordinaria di Mina.

Francesco Guccini e Pagani
Francesco Guccini e Pagani

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui