Messiah: su Netflix la serie Tv sulla seconda venuta di Gesù

Messiah, mark burnett e roma downey

Netflix ha ufficialmente dato il via libera a Messiah, una serie Tv religiosa, drammatica ambientata ai giorni nostri e incentrata sulla seconda venuta di Gesù che sarà firmata dai produttori Mark Burnett e Roma Downey. Il progetto non sarà disponibile sulla piattaforma streaming prima del 2019.

Una nuova serie religiosa arriva su Netflix

Netflix si lancia in una nuova folle sfida: Messiah, una nuova serie religiosa di 10 episodi sulla comparsa di Gesù nei giorni nostri. Il famoso canale streaming pubblicizza il suo prodotto descrivendolo come: «una serie drama ricca di suspense che esplora i confini tra religione, fede e politica» La serie racconterà la comparsa in Medio Oriente di una figura misteriosa che sostiene di essere il Messia, capace da subito di crearsi la sua schiera di seguaci. La storia viene raccontata attraverso gli occhi di personaggi di diversa estrazione sociale che cercano di capire se sia solo l’ennesimo bugiardo imbonitore di folle o se invece può esserci un fondo si verità nelle sue parole. Tra religione, fede e politica mondiale potremo osservare l’evolversi della vicenda da diversi punti di vista; quello dei media mondiali o quello di un giovane agente della CIA, quello di un ufficiale israeliano della Shin Bet, di un predicatore ispanico e la sua figlia texana e quello di un rifugiato palestinese.

Il Team creativo di Messiah

Messiah è scritto da Michael Petroni, sceneggiatore del terzo capitolo de Le Cronache di Narnia: Il Viaggio del Veliero e Storia di una ladra di libri. Diretto da James McTeigue regista di V per Vendetta e Sense 8, prodotto invece da Mark Burnett e Roma Downey, fautori della miniserie televisiva di grande successo del 2013, La Bibbia. Burnett e Downey affermano: «Messiah farà sì che il pubblico si ponga domande importanti. Cosa accadrebbe se qualcuno si presentasse nel 2018 tra strani avvenimenti e si pensasse fosse il Messia? Cosa farebbe la società? Come sarebbe gestito dai media? Influenzerebbe le masse? I governi crollerebbero? Questa è una serie che potrebbe cambiare tutto».

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui