Max Gazzè, recensione del live nel suggestivo anfiteatro di Peccioli

Max Gazzè - Peccioli(2)

Max Gazzè ripercorre la sua funambolica carriera nello splendido scenario dell’anfiteatro di Peccioli con una scaletta che vede anche brani mai proposti dal vivo e con un quartetto di fiati che valorizza gli originali arrangiamenti del cantautore romano.

Max Gazzè è l’ospite di punta del festival 11 lune di Peccioli, un incantevole borgo immerso nella campagna toscana per una tappa del suo On the road Summer Tour, la prosecuzione estiva del festeggiamento del ventennale da La favola di Adamo ed Eva, con i live nei principali locali d’Italia ad inizio anno. Il cantautore romano si presenta con la band completo e un quartetto di fiati che arricchisce e valorizza gli arrangiamenti di molti brani. Una scenografia minimal con immagini colorate e psichedeliche per fare in modo che il pubblico si concentri di più sulle melodie e sui testi dei pezzi proposti.

Max Gazzè - Fiati
Max Gazzè – Fiati

La scaletta vede in successione tutti i successi dell’istrionico artista capitolino con alcune chicche degne di nota, tra cui Adesso stop ed Eclissi di periferia, due canzoni mai eseguiti live nel corso della sua carriera e la chiusura con Posso, ultimo singolo pubblicato con la collaborazione del concittadino Carl Brave. Brividi a fior di pelle per La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, canzone presentata a Sanremo 2018 con un’arrangiamento orchestrale e qui eseguita con il piano e i fiati. Inaspettata e ugualmente emozionante L’amore non esiste, una delle canzoni d’amore più toccanti della musica italiana degli ultimi anni, scritta con gli amici di una vita e colleghi Niccolò Fabi e Daniele Silvestri.

Max Gazzè - Peccioli
Max Gazzè – Peccioli – Mentre dormi

Nel capitolo ballate romantiche rientrano anche Mentre dormi, colonna sonora di Basilicata Coast to Coast; A cuore scalzo e Il timido ubriaco, unico pezzo in scaletta eseguito chitarra e voce. Gazzè dimostra un talento notevole anche come bassista, giocando spesso con gli altri componenti della band in improvvisazioni musicali. Molto curati gli arrangiamenti, che danno maggiore risalto ai testi, sempre molto originali. Finale con Sotto casa, Ti sembra normale e La vita com’è, i brani più ballabili durante i quali il pubblico si alza in piedi e si avvicina al palco per cantare insieme al protagonista della serata.

Max Gazzè è tra i più funambolici cantautori del panorama italiano. La sua cifra stilistica è sicuramente l’originalità, in quanto è capace di passare da ballate emozionanti a tormentoni ironici, senza mai essere prevedibile sia negli argomenti dei testi, sia negli arrangiamenti. Due ore di spettacolo che ripercorrono venti anni di brillante musica nella location suggestiva di un anfiteatro immerso nel verde e con un panorama mozzafiato, valore aggiunto di una gran bella serata di musica.

Max Gazzè - Sold out Peccioli
Max Gazzè – Sold out Peccioli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here