Materia viva, il primo docufilm su rifiuti e riciclaggio con Tormento, Carlo Conti, Federica Pellegrini

Materia viva è il primo docufilm dedicato al tema dei rifiuti e dell’economia circolare, prossimamente in onda su Rai3, e a cui hanno preso parte tra gli altri anche Tormento con un freestyle, Carlo Conti e Federica Pellegrini

“E io ti parlo con la rima improvvisata didattica: non voglio che mio figlio viva in un mondo di plastica”: è questo l’attacco del freestyle che Tormento, storico leader dei Sottotono, ha improvvisato durante le riprese di Materia Viva, il primo docufilm dedicato al tema dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e dell’economia circolare prodotto da Libero Produzioni in collaborazione con Erion WEEE, il principale consorzio che in Italia si occupa della gestione dei RAEE.

Grazie a un linguaggio pop e a un cast di personaggi di spicco del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura a livello nazionale e internazionale (da Susan Sarandon a Federica Pellegrini, da Irene Grandi a Carlo Conti, ecc.), Materia Viva vuole raggiungere e sensibilizzare il pubblico sul contributo che ognuno di noi può dare allo sviluppo di un’economia circolare sempre più efficace.

E per richiamare l’attenzione di tutti su un tema così importante anche la musica può fare la sua parte, come nel simpatico spezzone girato dal rapper calabrese che conclude: “Lo sai, lo ha imparato mio figlio alla scuola elementare: la prima regola è impara a riciclare”. Il docufilm, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e del Ministero della Cultura, andrà in onda su Rai3 il 31 agosto alle ore 22.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome