Massimiliano Gallo per Nato a Casal di Principe: le mafie governano l’Italia

Video intervista esclusiva all’attore Massimiliano Gallo, interprete di un tormentato padre a cui hanno rapito il figlio nel film Nato a Casal di Principe.

Vi presentiamo la nostra video intervista esclusiva a Massimiliano Gallo, uno degli interpreti del film Nato a Casal di Principe. Nel film Gallo interpreta il tormentato padre di Amedeo Letizia, afflitto dalla scomparsa del figlio Paolo, che cerca anche canali “alternativi” pur di ritrovarlo, con un modus operandi spesso in conflitto con Amedeo. E oltre al film e al suo ruolo ci racconta anche della sua carriera e dello spettacolo Il sindaco del rione Sanità con cui è in scena a teatro, ma anche della bella iniziativa sociale propostagli dal sindaco di Casal di Principe. Ma Gallo ha anche il dente avvelenato con il nostro Paese, reo di ospitare (e letteralmente essere governato) dalle più potenti organizzazioni criminali mondiali..

Sinossi: Presentato alla 74ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è nelle sale dal 25 aprile distribuito da Europictures Nato a Casal di Principe di Bruno Oliviero, prodotto da Cinemusa e Rai Cinema. Il film racconta la storia vera di Amedeo Letizia (che del film è anche produttore esecutivo insieme a Mariella Li Sacchi) che negli anni Ottanta, promettente attore, ritorna a Casal di Principe, sua città natale, perché il fratello minore è misteriosamente scomparso. Il giovane Alessio Lapice (Gomorra 2 e Romolo del prossimo film di Matteo Rovere Romolo e Remo insieme a Alessandro Borghi) veste i panni di Amedeo Letizia, Massimiliano Gallo e Donatella Finocchiaro sono i genitori di Amedeo/Alessio e Lucia Sardo è Natuzza.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui