L’uomo dal cuore di ferro: poster del thriller con Jason Clarke e Rosamund Pike

L'uomo dal cuore di ferro

L’uomo dal cuore di ferro è il film tratto dal pluripremiato romanzo HHhH, l’incredibile storia vera del ”Macellaio di Praga” Reinhard Heydrich, il più crudele gerarca nazista del Terzo Reich. Ecco il poster ufficiale.

È in arrivo nelle sale italiane, distribuito da Videa, L’uomo dal cuore di ferro, l’emozionante thriller tratto dal pluripremiato romanzo HHhH di Laurent Binet (Giulio Einaudi Editore) e diretto dal regista francese Cedric Jimenez (French Connection).

L’uomo dal cuore di ferro racconta la vera storia di Reinhard Heydrich, uno dei più crudeli leader nazisti, soprannominato da Hitler “l’uomo dal cuore di ferro” e della celebre operazione Anthropoid, che portò al suo assassinio il 4 giugno del 1942. Il film ripercorre l’ascesa al potere di uno dei responsabili delle peggiori atrocità del regime Nazista, ma è anche un inno al coraggio, l’amicizia e l’amore che portarono un gruppo di giovani Cecoslovacchi a compiere quest’impresa eroica. Il film interpretato da Jason Clarke (Zero Dark Thirty, Everest, Sotto assedio – White House Down), dall’attrice nominata agli Oscar© Rosamund Pike (L’amore bugiardo – Gone Girl, A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia, Hostiles), Mia Wasikowska (Alice in Wonderland, Crimson Peak), Jack O’Connell (300 – L’alba di un impero, La ragazza dei tulipani) e Jack Reynor (Macbeth, Detroit), ci ricorda come il coraggio di pochi eroi può cambiare per sempre l’esito di una guerra e la storia dell’umanità.

L'uomo dal cuore di ferro
L’uomo dal cuore di ferro

Sinossi

La storia dell’inarrestabile ascesa di Reinhard Heydrich (Jason Clarke) e del suo assassinio. Freddo e implacabile, Heydrich fu uno dei più potenti gerarchi del regime Nazista e principale artefice della “soluzione finale”. Accanto a lui sua moglie Lina, (Rosamund Pike,) che lo introdusse all’ideologia Nazista e gli fu accanto negli anni della sua ascesa. Tuttavia, un piccolo gruppo di combattenti della Resistenza Ceca in esilio, addestrati dagli Inglesi e guidati dal governo Cecoslovacco, tentò di fermare “l’inarrestabile”. Heydrich fu ferito a morte durante un’azione dei paracadutisti capitanata da Jan Kubis e Jozef Gabcik, mentre con la colonna di mezzi militari stava attraversando Praga. Reinhard Heydrich fu il più alto ufficiale Nazista ad essere ucciso durante la Seconda Guerra Mondiale.

L'uomo dal cuore di ferro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here