Le invisibili, intervista al regista Louis-Julien Petit: le mie senzatetto vi faranno divertire

Video intervista esclusiva a Louis-Julien Petit, regista del film Le invisibili, campione d’incassi in Francia e nei cinema italiani da domani, con le sue senzatetto che emozionano e divertono.

Vi presentiamo la nostra video intervista esclusiva a Louis-Julien Petit, regista del film Le invisibili (Les invisibles), campione d’incassi in Francia. Petit ci ha parlato dell’esperienza che lo ha spinto a realizzare il film, dell’aver voluto in scena delle vere senzatetto, dei registi a cui si ispira e del perché il suo film merita la visione. Le invisibili uscirà nei cinema il 18 aprile, distribuito da Teodora Film.

Sinossi: Campione d’incassi in Francia con oltre 10 milioni di euro al box office, esce la cinema il 18 aprile Le invisibili, imperdibile commedia degna del miglior Ken Loach, capace di unire impegno e divertimento per affrontare un tema quanto mai attuale. Protagoniste del film sono quattro assistenti sociali dell’Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora. Quando il Comune decide di chiuderlo, si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite, abituate a vivere in strada. Violando ogni regola e incappando in una serie di equivoci, riusciranno infine a dimostrare che la solidarietà al femminile può fare miracoli.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui