Il Mistero Delle Voci Bulgare con Lisa Gerrard live all’Auditorium di Roma

Il Mistero Delle Voci Bulgare

Tra i cori più rinomati al mondo, Il Mistero Delle Voci Bulgare insieme alla cantante australiana Lisa Gerrard verrà in tour in Italia, dove si esibirà il 9 dicembre presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della musica di Roma.

Tra i cori più rinomati al mondo, Il Mistero Delle Voci Bulgare è noto per le atmosfere magiche, misteriose e ancestrali di suoni straordinariamente moderni e originali, una fusione di medioevo e avanguardia, vincitore di un Grammy nella categoria Best Traditional Folk Recording e nominato ambasciatore culturale nei paesi dell’Unione Europea, a pochi mesi dalla pubblicazione di BooCheeMish – il nuovo disco che arriva a 20 anni di distanza dal precedente e che vede la partecipazione di Lisa Gerrard – con spettacoli in tutto il mondo e collaborazioni con rinomati artisti di fama mondiale tra cui U2, Drake e, a livello nazionale, Elio e le storie tese (nella canzone Pippero contenuta nell’album İtalyan, Rum Casusu Çıktı del 1992).

Il Mistero Delle Voci Bulgare, rinomato coro femminile a cappella noto per la sua
interpretazione della musica popolare bulgara con arrangiamenti moderni, è tornato sulle scene musicali a venti anni di distanza dall’ultimo disco con BooCheeMish, pubblicato il 25 maggio da 4AD Records. Il disco vede la partecipazione straordinaria di Lisa Gerrard, cantante di origini australiane nota al grande pubblico per aver cofondato i Dead Can Dance e per le innumerevoli collaborazioni con Hans Zimmer (Il Gladiatore, Insider) ed Ennio Morricone (Fateless). La formazione sarà in tour in Italia il 9 dicembre presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma (i biglietti sono disponibili su TicketOne).

Lisa Gerrard
Lisa Gerrard

Fondato nel 1952 come parte del Complesso di canti folkloristici della Radio Bulgara, il primo omonimo disco risale al 1975, e seguì una serie di registrazioni di cori femminili che il musicologo francese Marcel Cellier portò dalla Bulgaria. Il coro ha ricevuto apprezzamenti da Paul Simon, Sandy Denny, Frank Zappa, Crosby, Stills & Nash e The Grateful Dead. Nel 1988 fu pubblicata una riedizione dell’album dall’etichetta 4AD, rinnovando il successo di pubblico e vincendo il Grammy nella categoria Best Traditional Folk Recording.

BooCheeMish, l’ultima pubblicazione discografica, alterna brani originali scritti da Petar
Dundakov, con riarrangiamenti di canti popolari del folklore bulgaro, sfruttando gli archi, le percussioni e la drum machine. Le canzoni sono eseguite con la particolare tecnica vocale che contraddistingue la cifra stilistica del coro, ovvero sfruttare voci parallele a intervalli di seconda, di quarta e di quinta. Ad amplificare le sfumature del disco, la voce unica di Lisa Gerrard. «When I went to see the choir as a kid, I thought: That’s it, that’s the top. You can’t go any further than that», dichiara la cantante australiana Lisa Gerrard, che più volte ha riconosciuto l’influenza che Il Mistero della Voci Bulgare ha avuto nel suo particolare modo di cantare, suggellandola con una preziosa collaborazione.

A dirigere il coro da 25 anni è Dora Hristova, diplomata al National Music Academy “Prof. Pancho Vladigerov”, e da anni impegnata nel perfezionamento della musica corale contemporanea, descrive il coro come “a natural, piercing sound for the outdoors to carry across the fields or from hilltop to hilltop. The sound is created in the larynx and resonates in the chest. It requires great pressure of the breath to create the sound and you must be very strong to sing in this fashion”. Il coro femminile Mistero delle Voci Bulgare è nominato Ambasciatore Culturale nei Paesi della UE dalla Federazione Internazionale dei Cori della Unione Europea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here