L’immortale: esordio da record al box office, con 392.835 spettatori in 4 giorni

L'Immortale - Marco D'Amore e Giuseppe Aiello

L’immortale, diretto e interpretato da Marco D’Amore, con quasi 3 milioni di euro in 4 giorni, è il miglior esordio al box office per un crime italiano.

L’immortale conquista il box office italiano. Con 2.816.294 euro e 392.835 spettatori in 4 giorni, il film diretto e interpretato da Marco D’Amore è il primo incasso del weekend tra le new entry e il migliore esordio di sempre per un film italiano di genere crime. L’immortale registra anche la più alta media per copia con 5.158 euro.

Ecco la conferenza stampa con Marco D’Amore

L’immortale, che segna il grande ritorno al cinema di Ciro Di Marzio, il personaggio reso celebre da Gomorra – La serie, è una produzione Cattleya – parte di ITV Studios – conVision Distribution in collaborazione con SKY, TIMVISION e Beta Film ed è distribuito da Vision Distribution. La sceneggiatura è scritta da Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli, Marco D’Amore, Francesco Ghiaccio e Giulia Forgione.

L'Immortale - Marco D'Amore
L’Immortale – Marco D’Amore

«400.000 mila presenze in 4 giorni di programmazione. Ricordo quando mi dicevano che la gente non sente la necessità di un certo tipo di racconti. Oggi festeggio il pubblico che ancora una volta si è dimostrato attento, intelligente e aperto – dichiara Marco D’Amore -. Questo film è un racconto popolare di dolore e amore, volevo arrivare al cuore degli spettatori, volevo che si innamorassero della storia tanto da farla propria e raccontarla a loro volta.  Questo sta accadendo, il film è ora della gente».

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui