La stagione della caccia: video intervista a Miriam Dalmazio

Miriam Dalmazio è la marchesina ‘Ntontò ne La stagione della caccia, film per la tv tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri. La giovane attrice ha provato ad immaginare il suo personaggio catapultandolo nel presente: sarebbe una manager, una donna emancipata, sicura di sé. Nata in una famiglia fortemente patriarcale e dovendo sempre fare i conti con ‘ciò che dice la gente’, la marchesina ha un cuore grande e una testa pensante tutta sua. Un bel personaggio, pieno di spessore, che la Dalmazio è stata ben lieta di interpretare.

Trama: La famiglia Peluso è una ricca stirpe di proprietari terrieri. I più nobili tra i nobili, a Vigata. Un giorno arriva in paese un nuovo farmacista, Fofó La Matina (Francesco Scianna). Da quel momento, i Peluso iniziano a morire ad uno ad uno. Come in una battuta di caccia, appunto. Tra i protagonisti della storia il capofamiglia Don Totò (Tommaso Ragno), sua moglie Donna Matilde (Donatella Finocchiaro), la figlia ‘Ntontò (Miriam Dalmazio), il cugino Nenè Impiduglia (Alessio Vassallo) e il parroco di Vigata (Ninni Bruschetta).

La stagione della caccia: 'Ntontò (Miriam Dalmazio) in una scena del film
‘Ntontò (Miriam Dalmazio) in una scena del film

La stagione della caccia (qui la recensione) va in onda su Rai 1 il 25 febbraio 2019 prodotto da Palomar in collaborazione con Rai Fiction.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here