La mélodie: il valore educativo della musica secondo Rachid Hami, nelle sale dal 29 marzo

la melodie

È in arrivo nelle sale italiane dal 29 marzo con Officine UBU, la pellicola francese “La Mélodie”, una storia sulla forza della rinascita attraverso le proprie passioni, diretta da Rachid Hami, con Kad MeradSamir Guesmi e Renély Alfred.

La Mélodie, è in arrivo nelle sale italiane dal 29 marzo con Officine UBU, l’emozionante pellicola francese, una storia sulla forza della rinascita attraverso le proprie passioni, diretta da Rachid Hami. Il regista traduce in immagini e parole le situazioni difficili realmente vissute dai giovani allievi delle scuole multietniche parigine. Un film sull’amore per la vita e per l’arte, dove i protagonisti affrontano le disillusioni con una nuova speranza, cercando di ottenere il loro riscatto sociale. Una rivalsa che ha il suono di un violino accordato sulle note della vita.

La Melodie
Un immagine dal film La Melodie

Sinossi

Simon, un famoso musicista ormai disilluso, arriva in una scuola alle porte di Parigi per dare lezioni di violino. I suoi metodi d’insegnamento rigidi non facilitano il suo rapporto con alcuni allievi problematici. Tra loro c’è Arnold, un timido studente affascinato dal violino che scopre di avere una forte predisposizione per lo strumento. Grazie al talento di Arnold e all’incoraggiante energia della sua classe, Simon riscopre a poco a poco le gioie della musica. Riuscirà a ritrovare l’energia necessaria per ottenere la fiducia degli allievi e mantenere la promessa di portare la classe ad esibirsi al saggio finale alla Filarmonica di Parigi?

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui