Kasabian, il frontman Tom Meighan lascia il gruppo: ha aggredito l’ex fidanzata

Kasabian

Il cantante e frontman dei Kasabian Tom Meighan, dopo aver annunciato di aver lasciato la band, si è dichiarato colpevole di aggressione nei confronti della ex fidanzata Vikki Ager

Dopo lo stupore per l’addio ai Kasabian del cantante Tom Meighan, un nuovo particolare  ne spiega la dipartita: l’ormai ex frontman della rock band inglese si è dichiarato colpevole di aggressione nei confronti della ex fidanzata Vikki Ager ed è stato condannato a 200 ore di lavori socialmente utili. Secondo quanto scritto dalla BBC, il cantante avrebbe aggredito la ex compagna la sera del 9 aprile, negando inizialmente l’accaduto. La scena è però stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso e vista da un bambino che avrebbe chiamato le forze dell’ordine e sarebbe anche stato sentito come testimone in tribunale. L’avvocato di Meighan ha dichiarato che il cantante «offre le sue più profonde scuse alle persone che ha ferito».

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui