It’s a Sin, su Starzplay l’attesa serie tv sui giovani gay e l’AIDS negli anni ’80

It's a Sin - banner
It's a Sin - banner

Arriverà in Italia grazie a Starzplay l’attesissima serie tv It’s a Sin, che sarà presentata alla Berlinale: il racconto di amicizie ed amori di giovani gay durante la terribile diffusione dell’AIDS degli anni ’80

Starzplay, il servizio di streaming premium internazionale di Starz, ha annunciato oggi di aver chiuso un accordo con All3Media International per la serie in cinque episodi It’s a Sin esclusivamente per Germania e Italia. Da RED Production Company e commissionata da Channel 4, la miniserie è scritta e prodotta dal vincitore di numerosi BAFTA Russell T Davies (Queer as Folk, A Very English Scandal, Years and Years), con Nicola Shindler (Happy Valley, The Stranger) che è anche produttore esecutivo.

It's a Sin - Olly Alexander e Lydia West
It’s a Sin – Olly Alexander e Lydia West

La storia

It’s a Sin vanta un cast di grandi talenti, affermati ed emergenti, nei panni di ragazzi che vivono l’amicizia e l’amore durante la terribile diffusione dell’AIDS degli anni ’80. La serie esplora le vite di tre giovani gay, Ritchie (Olly Alexander), Roscoe (Omari Douglas) e Colin (Callum Scott Howells) mentre intraprendono una nuova vita a Londra. I tre e la loro migliore amica Jill (Lydia West), estranei all’inizio, si ritrovano a condividere le reciproche avventure. Ma un nuovo virus sta dilagando e presto le loro vite vengono messe alla prova in modi che non avrebbero mai immaginato. Col passare del decennio anche loro crescono, all’ombra dell’AIDS, ma sono determinati a vivere e amare più intensamente che mai.

It's a Sin - una scena
It’s a Sin – una scena

Il cast

I protagonisti sono interpretati da Olly Alexander, Omari Douglas, Callum Scott Howells, Lydia West (Years and Years) e Nathaniel Curtis. Il cast include anche Keeley Hawes (Bodyguard, The Durrells – La mia famiglia e altri animali, Line of Duty, The Missing) Shaun Dooley (Gentleman Jack, Broadchurch), Neil Patrick Harris (How I Met Your Mother, Gone Girl), Stephen Fry (Wilde, Gosford Park) e Tracy Ann Oberman (Friday Night Dinner, Toast of London, After Life).

It's a Sin - Stephen Fry e Omari Douglas
It’s a Sin – Stephen Fry e Omari Douglas

Le parole dei produttori

It’s a Sin ha tutto ciò che Starzplay vuole offrire al pubblico, che si aspetta contenuti taglienti e provocatori dal nostro servizio“, ha affermato Superna Kalle, vicepresidente esecutivo di Starz International Digital Networks. “Uno scrittore pluripremiato, un cast di grande talento e, non ultimo, una storia bella e toccante con personaggi complessi che vivono in un momento storico importante. Siamo molto orgogliosi di aggiungere “It’s a Sin” alla nostra offerta di contenuti”.

It's a Sin - Olly Alexander e parte del cast
It’s a Sin – Olly Alexander e parte del cast

Paul Corney, SVP Global Digital Sales di All3Media International, ha dichiarato: “Starzplay è il partner di All3Media International su numerose serie e siamo lieti che presenteranno questo bellissimo pezzo di narrazione di Russell T Davies ai loro abbonati in Europa. Questa serie farà ridere e piangere e abbiamo piena fiducia che il pubblico lo adorerà tanto quanto noi“.

It’s a Sin è la serie più recente acquisita da Starzplay in Germania e in Italia, dove troviamo anche storie bellissime come Normal People, The Great, Ramy e altro ancora.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui