Italia Loves Romagna, conferenza stampa, nel cast anche Bocelli, Irama e Rkomi

Conferenza Italia Loves Romagna
Conferenza Italia Loves Romagna

Tutte le dichiarazioni della conferenza stampa di presentazione di Italia Loves Romagna, concerto benefico con i Big della musica italiana, nel cast si aggiungono anche Andrea Bocelli, Irama e Rkomi

Si terrà sabato 24 giugno dalla RCF Arena di Reggio Emilia (Campovolo) il concerto evento Italia Loves Romagna con i Big della musica italiana sullo stesso palco per raccogliere fondi a sostegno della popolazione colpita dall’alluvione. Il live sarà trasmesso in diretta su Rai1. Ad aprire la conferenza stampa Gianmarco Mazzi, sottosegretario del Ministero della Cultura: «Volevamo organizzare un grande evento in occasione della Festa della Musica che si doveva tenere alle Terme di Caracalla a Roma quando è capitata questa tragedia. Ci siamo subito confrontati insieme a Ferdinando Salzano e Gennaro Sangiuliano sulle possibilità di organizzare in breve tempo un concerto evento sulla falsariga di quello che fu organizzato post terremoto in Emilia. Quest’alluvione ha colpito la regione poco prima dell’inizio della stagione estiva, la Romagna rappresenta lo svago e il divertimento. Abbiamo trovato la massima adesione degli artisti che abbiamo contattato, anch’essi colpito da ciò che era successo. Vi annunciamo che saranno accompagnati dall’Orchestra sinfonica dei conservatori composta da 63 musicisti, per lo più romagnoli ed emiliani e diretta da Leonardo De Amicis. Sul palco anche Andrea Bocelli che si aggiunge al cast già presentato».

Stefano Bonaccini - Conferenza Italia Loves Romagna
Stefano Bonaccini – Conferenza Italia Loves Romagna

Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia Romagna: «Dopo undici anni è stato ricostruito tutto ciò che è crollato dal terremoto dell’Emilia, abbiamo stimato 8,8 miliardi di danni perchè la zona colpita è più estesa. I romagnoli sono persone orgogliose ed operose, già il giorno dopo erano a spalare il fango. Ha un rapporto con la musica particolare, la terra di Verdi e Pavarotti, dei cantautori. Ringrazio gli organizzatori, qui l’acqua si è ritirata e il rischio è che i riflettori si spengano velocemente ma è quando l’acqua se ne va che iniziano i problemi, le spiagge sono già pronte per ospitare i turisti, per dare una mano invitiamo a scegliere la nostra terra.»

Il direttore dell’intrattenimento Prime Time di Rai1 Marcello Ciannamea: «Con quest’evento parliamo al Paese con la partecipazione di grandi artisti e invitiamo il Paese a solidarizzare con affetto. La Rai era presente già con il terremoto dell’Emilia con il concerto allo Stadio Dall’Ara di Bologna e lo faremo anche quest’anno. Utilizziamo la musica come linguaggio universale che unisce tutti i target e le generazioni, Rai1 è la vetrina più efficace, sarà trasmesso in diretta dalle 20.30. Si tratta di uno dei primi eventi musicali dell’estate della Rai, dal Tim Summer Hits che si terrà anche a Rimini, a testimonianza del legame con questa regione».

Marcello Ciannamea - Conferenza Italia Loves Romagna
Marcello Ciannamea – Conferenza Italia Loves Romagna

Claudio Fasulo annuncia i presentatori: «Da giovedì ci sarà un numero solidale e un Iban per versamenti più importanti che diffonderemo nel corso della serata. Avremo 17 artisti, quattro testimonial d’eccezione che si alterneranno con i contenuti e le presentazioni, Amadeus, Alessia Marcuzzi, Giorgio Panariello e Francesca Fagnani. Per Rai Play la diretta sarà condotta da Andrea Delogu con gli artisti che interverranno e alcuni testimoni di ciò che è accaduto, portando ragioni concrete per aiutare la Romagna».

Claudio Fasulo - Conferenza Italia Loves Romagna
Claudio Fasulo – Conferenza Italia Loves Romagna

Ferdinando Salzano di Friends & Partners: «A quel punto ci siamo messi in pista, ho coinvolto tutta la società, è un’avventura ancora più complessa perché la prima adesione entusiasta è arrivata dalla Rai, è uno spiegamento di forze enorme, avere due dirette in contemporanea fa capire l’attenzione dei media. Sono passati undici anni dal concertone per l’Emilia e nel mondo della musica è un’eternità, abbiamo coinvolto la storia della musica italiana che si unisce ad alcuni nomi che sono esplosi di recente, infatti ci saranno con noi anche Irama e Rkomi, una coppia che si è unita in questi giorni. Ci saranno dei rapidi cambi di palco con una stessa band e un’orchestra a disposizione di tutti gli artisti. Ci saranno duetti, esibizioni inedite e stanno iniziando delle combinazioni in questa tavolozza di colori musicali. Ci siamo appoggiati a una Onlus esistente con sede a Bologna, l’Antoniano, sia per il conto Iban e il numero solidale».

Ribadisce che l’intero biglietto sarà devoluto in beneficienza: «Ci sono 18 radio, capitanate da Rai Radio2 e anche da questo punto di vista è straordinaria l’adesione, molte saranno presenti in loco con dei racconti in diretta per raccogliere più fondi possibili. Nel mondo degli eventi con finalità benefica che utilizzano la biglietteria siamo riusciti ad ottenere un dato straordinario, l’intero biglietto di vendita, dedotta l’Iva e una parte di SIAE, ci permette di non toccare niente e saremo in grado già di dare un primo numero di versamento, abbiamo coperto i costi e non toccheremo un euro, è un segnale di enorme trasparenza perché il pubblico è presente con la motivazione della causa e per vedere i propri beniamini che partecipano in forma gratuita».

Ferdinando Salzano- Conferenza Italia Loves Romagna
Ferdinando Salzano – Conferenza Italia Loves Romagna

Gennaro Sangiuliano, ministro della Cultura: «Questo è un grande evento di solidarietà, la Romagna è un luogo identitario del carattere italiano, è parte fondamentale della storia della nostra nazione, i riflettori non devono spegnersi, siamo un ministero del fare, questo è un altro tassello importante, nel decreto varato dal consiglio dei ministri ho chiesto di inserire un rincaro di solidarietà dei prezzi dei musei, un euro in più dal 15 giugno al 15 settembre che saranno destinati agli interventi che faremo sul patrimonio che è stato colpito in questa catastrofe. Ringrazio gli artisti e chi mette la passione civile e non la fredda burocrazia per organizzare il tutto. La musica ti carica di positività, è un elemento dello spirito che serve per ricostruire».

Gennaro Sangiuliano - Conferenza Italia Loves Romagna
Gennaro Sangiuliano – Conferenza Italia Loves Romagna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome