Il ritorno di Mary Poppins finalmente in Home Video con Universal

ll ritorno di Mary Poppins con Emily Blunt disponibile in digitale da oggi 4 aprile e in DVD e Blu-ray dal 17 aprile con Universal.

Il ritorno di Mary Poppins, l’irresistibile sequel senza tempo basato sui libri omonimi della scrittrice P. L. Travers, ha ottenuto il plauso di pubblico e critica aggiudicandosi quattro nomination agli Academy Award® per Miglior Canzone Originale, Miglior Colonna Sonora, Migliori costumi e Miglior Scenografia.  Diretto dal regista premio Oscar® Rob Marshall che ha portato sul grande schermo gli adattamenti dei musical Chicago, Nine e Into the Woods e interpretato dall’attrice nominata ai Golden Globe® Emily Blunt nel ruolo della tata “praticamente perfetta sotto ogni aspetto”, il lungometraggio vanta nel cast anche il pluripremiato compositore, autore e performer Lin-Manuel Miranda nel ruolo dell’affascinante lampionaio Jack. Il ritorno di Mary Poppins arriva in digitale (su iTunes, Google Play, Chili, Rakuten, TIMvision) dal 4 aprile e in DVD e Blu-ray dal 17 aprile nei migliori negozi fisici e online con una versione sing-along e tantissime scene inedite.

Il ritorno di Mary Poppins
Emily Blunt ne Il ritorno di Mary Poppins.

I contenuti extra mostrano il making of de Il ritorno di Mary Poppins andando dietro le quinte per conoscere meglio il cast costellato di star e la crew che hanno reso possibile l’impossibile. Non mancherà un tour lungo Viale dei Ciliegi con l’attore del primo Mary Poppins Dick Van Dyke presente anche nel sequel, una versione sing-along del film che include l’emozionante brano nominato all’Oscar “Il Posto Dove Si Nasconde”, blooper, i commenti del regista e scene e canzoni tagliate. Grazie ai contenuti extra si potrà apprezzare tutta la magia e il coraggio necessari a ideare e realizzare scene da musical su così grande scala come “Puoi Illuminare Il Mondo A Festa”, un incalzante numero di canto e ballo che ha per proganisti Jack e i suoi colleghi lampionai. Se Royal Doulton Music Hall e L’Abito Non Fa Il Monaco mostrano l’incredibile talento dei protagonisti Emily Blunt e Lin-Manuel Miranda, Sopra-sotto è una sequenza upside-down con Meryl Streep nel ruolo di Topsy, l’eccentrica cugina di Mary Poppins e ”Che Stupendosa Idea!” racconta invece un’avventura subacquea di Mary Poppins con i piccoli Banks. Il Ritorno di Mary Poppins è ambientato a Londra durante la Grande Depressione degli anni ‘30, ventiquattro anni dopo gli eventi del film originale. Michael Banks lavora nella stessa banca in cui lavorava suo padre e vive ancora al numero 17 di Viale dei Ciliegi con i suoi tre figli Annabel, Georgie e John e la domestica Ellen. Proseguendo la tradizione inaugurata dalla loro madre, Jane Banks combatte per i diritti dei lavoratori e aiuta la famiglia di Michael. Quando la famiglia subisce una perdita personale, Mary Poppins ritorna magicamente nella vita dei Banks e, con l’aiuto di Jack, li aiuta a ritrovare la gioia di vivere e il senso della meraviglia.

Prodotto dallo stesso Marshall insieme a John DeLuca (Chicago) e Marc Platt (La La Land), il film vanta la presenza nel cast di Ben Whishaw (Spectre) nel ruolo di Michael Banks, Emily Mortimer (Hugo Cabret) nei panni di Jane Banks, Julie Walters (i film di Harry Potter) nel ruolo di Ellen, la domestica dei Banks. Al loro fianco anche l’attore premio Oscar Colin Firth (Il Discorso del Re) nei panni di William Weatherall Wilkins, direttore della Banca di Credito, Risparmio e Sicurtà, e l’attrice premiata con tre Academy Awards Meryl Streep (Florence) nel ruolo di Topsy, l’eccentrica cugina di Mary. Nel film il pubblico incontra dunque tre nuovi bambini Banks, interpretati da Pixie Davies (Miss Peregrine – La Casa dei Ragazzi Speciali), da Nathanael Saleh (Il Trono di Spade) e dall’esordiente Joel Dawson. Angela Lansbury è la Signora dei Palloncini, un personaggio amatissimo presente nei romanzi di P.L. Travers, e Dick Van Dyke presta il volto a Mr. Dawes figlio, direttore ormai in pensione della banca che ora è gestita dal personaggio di Firth.

Il ritorno di Mary Poppins

Qui la nostra recensione del film.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here