Il Grinch a marzo finalmente in Home Video con Universal

Il Grinch

Universal dà avvio alla primavera con una fiaba che scalda il cuore in tutte le stagioni. Il Grinch sarà disponibile in Home video dal 20 marzo.

Le famiglie possono prepararsi al meglio alla primavera con Il Grinch, disponibile dal 20 marzo nei formati Dvd, Blu-ray, Blu-ray 3D, 4K Ultra HD e Digital HD con Universal Pictures Home Entertainment Italia. Da Illumination e Universal, arriva il film basato sull’amata fiaba del Dr. Seuss sul cinico brontolone che intraprende una missione per rubare il Natale, solo per poi sentire il suo cuore crescere di tre taglie più grande attraverso amicizie inaspettate. Un film che tutta la famiglia può guardare e apprezzare.

La nuova edizione casalinga contiene oltre 60 minuti di contenuti extra esclusivi, tra cui 3 mini film: Giorni da cani in inverno, con protagonisti il Grinch ed il suo fedele amico Max; Yellow is the New Black e I piccoli aiutanti di Babbo Natale, entrambi con gli adorabili Minion. Include inoltre incredibili featurette, un tutorial per imparare a disegnare e molto di più. Narrato nella sua versione originale dal vincitore di Grammy Pharrell Williams, anche nominato agli Oscar (in italiano, la voce narrante è di Emiliano Coltorti), Il Grinch ha come voce protagonista del famigerato Grinch la nomination agli Oscar Benedict Cumberbatch (in italiano, Alessandro Gassman), che vive una vita solitaria all’interno di una caverna sul monte Crumpit con la sola compagnia del suo fedele cane Max. L’incredibile cast originale vanta le voci di Rashida Jones (Parks and recreation, I Muppets) nei panni di Donna Chi Lou, Kenan Thompson (Saturday Night Live) in quelli di Bricklebaum, Cameron Seely (The Greatest Showman) nei panni di Cindy Chi Lou e con la presenza della leggendaria Angela Lansbury (Anastasia, La bella e la bestia) nei panni del sindaco di Chinonsò. Divertente, visivamente splendido e che scalda il cuore, Il Grinch è l’occasione perfetta per passare una serata in famiglia!

Il Grinch

Qui la nostra recensione del film.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here