Il grande gioco, recensione della serie Sky sugli intrighi del calciomercato con Francesco Montanari

Francesco Montanari, Elena Radonicich e Giancarlo Giannini - Il grande gioco
Francesco Montanari, Elena Radonicich e Giancarlo Giannini - Il grande gioco (foto Federica Di Benedetto)

La nostra recensione de Il grande gioco, la serie tv Sky con Francesco Montanari, Elena Radonicich e Giancarlo Giannini: il lato oscuro del calcio, tra procuratori senza scrupoli e intrighi di palazzo

Desiderio di riscatto

Screditato da false accuse, Corso Manni (Francesco Montanari, qui la nostra video intervista) è passato dall’essere il golden boy dei procuratori della ISG, la più grande società di procuratori in Italia, ad essere emarginato dal mondo calcistico. Con l’aiuto del giovane procuratore Marco Assari (Lorenzo Aloi), Corso ricostruisce la sua carriera contendendosi la procura del campione Carlos Quintana (Jesus Mosquera Bernal) e del promettente Antonio Lagioia (Giovanni Crozza) con Dino (Giancarlo Gianniniqui la nostra video intervista) ed Elena De Gregorio (Elena Radonicichqui la nostra video intervista), rispettivamente CEO della ISG e sua ex moglie.

Un inaspettato gioco di alleanze e tradimenti prende forma con l’ingresso di Sasha Kirillov (Vladimir Aleksić), un navigato procuratore della russa Plustar, determinato a conquistare non solo il mercato calcistico italiano, ma anche dei preziosissimi terreni intestati alla ISG sui quali Corso avrebbe voluto costruire un’Academy per giovani talenti insieme all’amico Federico De Gregorio (Lorenzo Cervasio).

Francesco Montanari - Il grande gioco
Francesco Montanari – Il grande gioco (foto Federica Di Benedetto)

Dietro le quinte del calcio

Il grande gioco è una serie tv prodotta da Eliseo Entertainment e Sky Studios, per un totale di 8 episodi da 50 minuti l’uno. L’ambientazione calcistica viene dichiarata sin dal principio e denuncia un mondo in cui intrighi, doppi giochi e tradimenti sembrano all’ordine del giorno. L’unico linguaggio conosciuto è quello del danaro, lì dove i soldi in effetti girano in grandi quantità. Diretta da Fabio Resinaro e Nico Marzano, la serie cerca quindi di raccontare il dietro le quinte del mondo del calcio, tra procuratori senza scrupoli e intrighi di palazzo.

Corso Manni

Al centro della vicenda c’è Corso Manni, interpretato da Francesco Montanari. Da golden boy a reietto il passo è stato breve, e lui semplicemente vuole riprendersi ciò che è suo. Determinato e senza scrupoli, il personaggio ricorda – con le dovute differenze – quel Libanese di Romanzo Criminale che ha fatto decollare la carriera dell’attore. Accanto a Montanari c’è Elena Radonicich, chiamata a vestire i panni di un personaggio indecifrabile: apparentemente integra, dovrà scegliere tra suo padre, il suo ex marito e i suoi stessi interessi.

 

Elena Radonicich e Francesco Montanari - Il grande gioco
Elena Radonicich e Francesco Montanari – Il grande gioco (foto Federica Di Benedetto)

Non ci si può fidare di nessuno

Elegante, come prevedibile, l’interpretazione di Giancarlo Giannini. Il suo personaggi trasuda potere da ogni poro ed è evidente che, per raggiungere il successo, ha dovuto (e voluto) rinunciare ad ogni minimo scrupolo. Nessuna lealtà nemmeno nei confronti dei suoi cari. Dino De Gregorio umilia i figli, i collaboratori e chiunque si metta sul suo cammino: è così che rappresenta il lato più oscuro del mondo dei procuratori, quel mondo che Il grande gioco intende raccontare.

Attenzione sempre vigile

Dal ritmo sempre sostenuto, la storia richiede attenzione al fine di comprendere ogni sotterfugio o doppio gioco. I personaggi non appaiono piatti e si fanno conoscere minuto dopo minuto. I capovolgimenti di fronte non si fanno attendere e rendono la visione stimolante. Il tutto beneficia ovviamente dell’ombra del tanto amato rettangolo di gioco: se il calcio appassiona milioni di italiani, Il grande gioco probabilmente ne attirerà una grossa fetta.

Il grande gioco è una produzione Eliseo Entertainment e Sky Studios e va in onda su Sky a partire dal 18 novembre. Diretta da Fabio Resinaro (ep 1, 3, 5, 8) e Nico Marzano (ep 2, 4, 6, 7), il cast è formato da Francesco Montanari, Elena Radonicich, Giancarlo Giannini, Lorenzo Cervasio, Jesus Mosquera Bernal, Lorenzo Aloi, Giovanni Crozza e Vladimir Aleksić.

VOTO:

3 stelle e mezza

4 Commenti

  1. Incredibile, nella quarta puntata il protagonista Corso Manni, nel flashback di Madrid prima di entrare nella hall dove viene presentato un nuovo giocatore, viene ripreso con due camice diverse (una bianca e, nella stessa scena, una maglietta blu). Errore di montaggio imperdonabile!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome