Il banchiere anarchico, il trailer del film di Giulio Base a Venezia 75

Il trailer de Il banchiere anarchico di Giulio Base, presentato nella sezione Sconfini della 75ª Mostra del Cinema di Venezia.

In attesa della proiezione ufficiale veneziana il prossimo 6 settembre, da oggi è possibile vedere le prime immagini de Il banchiere anarchico di Giulio Base. Liberamente ispirato all’omonimo racconto di Fernando Pessoa, Il banchiere anarchico, selezionato alla 75ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nella sezione Sconfini, mette in scena per la prima volta sul grande schermo il testo del geniale poeta portoghese che, scritto nel 1922, è stato tradotto in più di cento lingue in tutto il mondo.

Sinossi

Il film è filologicamente tratto dall’omonimo ‘racconto di raziocinio’ di Fernando Pessoa e mette in scena un dialogo platonico tra un ricchissimo banchiere (Giulio Base) e una sua vecchia conoscenza (Paolo Fosso). Scritto dal geniale poeta portoghese nel 1922 e tradotto in più di cento lingue in tutto il mondo, questa è la prima volta che il racconto di Fernando Pessoa viene adattato per il grande schermo e Giulio Base, che da oltre trent’anni ama e studia l’opera poetica dell’autore portoghese, ha deciso di far conoscere al pubblico cinematografico la sconvolgente logica dell’arco esistenziale di un plutocrate e dello schiacciante potere del denaro che lo ha trasformato dall’essere un semplice anarchico in uno spietato finanziere. «Pur rimanendo anarchico», almeno così dice il protagonista del racconto – e del film.

Prodotto da Agnus Dei Production in collaborazione con Rai Cinema e coprodotto da Solaria Film e da AlberTeam Group, Il banchiere anarchico di Giulio Base con Giulio Base e Paolo Fosso uscirà presto nelle sale grazie alla distribuzione Sun Film Group.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui