Continua la 12ª edizione dell’Irish Film Festa con ospite d’onore John Lynch, ecco il programma di oggi

IFF12 - Poster

Ecco il programma di oggi per il quarto e penultimo giorno della 12ª edizione dell’Irish Film Festa, con vecchi e nuovi film del cinema irlandese e un ospite d’onore.

Quarto giorno alla Casa del Cinema di Roma per la 12ª edizione dell’Irish Film Festa, il festival interamente dedicato al cinema e alla cultura irlandese. Ecco il programma di oggi sabato 30 marzo. Ospite d’onore che incontra il pubblico l’attore John Lynch. Alle 15:30 in sala DeLuxe verrà proiettato Lamb (1985, C. Gregg), di Colin Gregg, con Liam Neeson e Hugh O’Conor, al quale interverrà il co-protagonista Hugh O’Conor. La storia è ambientata in un riformatorio dell’Irlanda occidentale, il giovane sacerdote idealista Michael Lamb è molto a disagio per il brutale trattamento che viene riservato ai ragazzi. La recente morte del padre e la crescente rabbia, in particolare per i maltrattamenti subiti dall’epilettico Owen Cane, lo spingono a una decisione drammatica: ritirare l’eredità e fuggire con il ragazzo in Inghilterra. Colin Gregg è un regista inglese di cinema e televisione, montatore e fotografo. Oltre ai film, Gregg ha diretto episodi di serie tv come Inspector Morse e Screen Two, e anche spot pubblicitari di successo.

Alle 18:00 l’incontro più atteso dell’Irish Film Festa con l’attore John Lynch, a seguire ci sarà la proiezione del film Angel Baby (1995, M.Rymer), di Michael Rymer, con John Lynch, Jacqueline McKenzie, Colin Friels, Debora-Lee Furness. Al centro del racconto ci sono Kate e Harry, due pazienti psichiatrici, si innamorano e decidono di andare a vivere insieme nonostante il parere contrario di famigliari e medici. Quando Kate rimane incinta, scelgono di interrompere l’assunzione di farmaci per far sì che il bambino possa nascere sano. Sebbene i dottori ritengano Kate incapace di gestire un figlio, lei è determinatissima a proseguire la gravidanza, mentre Harry lotta per riuscire ad assicurare un futuro a tutta la famiglia. Il regista Michael Rymer, nato a Melbourne, Australia, è un regista televisivo e cinematografico, noto soprattutto per la serie tv Battlestar Galactica. Michael ha frequentato la Scuola di Cinema della University of Southern California. Angel Baby è stato il suo film di esordio.

IFF12 - Angel Baby - John Lynch e Jacqueline McKenzie
John Lynche e Jacqueline McKenzie in una scena del film Angel Baby di Michael Rymer del 1995

Alle 21:00 ci sarà la proiezione di Black ’47 (2018, L. Daly) di Lance Daly, con l’introduzione di Dara Devaney, dove interverrà anche l’attore Moe Dunford. Il film sarà preceduto dal corto Clean. All’interno del cast è presente anche Barry Keoghan (Il sacrificio del cervo sacro e American Animals). La trama: siamo a Connemara 1847: Feeney, un ranger irlandese che ha combattuto per l’esercito britannico, di ritorno dalla guerra scopre che sua madre è morta durante la carestia e che suo fratello è stato impiccato dagli inglesi. Non avendo più nulla da perdere, Feeney si mette in marcia in cerca di vendetta contro le autorità e l’aristocrazia inglese. Sulle sue tracce, con il compito di fermarlo, viene inviato Hannah, un veterano dell’esercito britannico. Ma il legame nato fra i due uomini in anni di battaglie fianco a fianco fa sì che entrambi mettano in discussione le loro motivazioni. Lance Daly è un filmmaker dublinese che prima di dedicarsi alla regia è stato attore, musicista e fotografo. Black ‘47 è il suo sesto lungometraggio.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui