Ibla, intervista: «Amici mi ha insegnato a trasformare i limiti in punti di forza»

Ibla

La nostra intervista a Ibla, reduce dalla partecipazione ad Amici 2021: l’artista siciliana ci racconta che tipo di esperienza è stata, i suoi progetti futuri e molto altro

Claudia Iacono, in arte Ibla, ha partecipato all’edizione di Amici che sta volgendo al termine. Giovane artista siciliana nell’intervista ci ha raccontato dell’esperienza nel talent targato Canale 5 in cui ha presentato tre inediti e interpretato alcuni classici della nostra musica d’autore.

Ciao e benvenuta. Partirei con il chiederti come mai hai scelto il nome d’arte Ibla e cosa rappresenta per te?

Ibla è un nome legato alla mia terra, la Sicilia. Volevo un nome d’arte che mi rappresentasse veramente e credo che non ci sia niente che ci rappresenti di più della nostra terra d’origine.

Hai partecipato a una delle edizioni più seguite degli ultimi anni di Amici, che tipo di esperienza è stata e secondo te qual è la carta vincente del format?

Per me è stata un’esperienza molto forte e costruttiva. Credo che l’arma vincente di Amici sia Maria De Filippi e tutti i professionisti che lavorano lì dentro con estrema competenza e qualità.

Qual è stato il principale insegnamento che ti ha lasciato quella che è prima di tutto una scuola?

La prontezza nell’affrontare i problemi e la scoperta dei miei limiti che ho trasformato in punti di forza.

Nel corso del talent hai presentato tre inediti: Libertad, Lontano da qui e No me gusta. Che tipo di messaggio hai voluto lanciare con questi e come è stata la loro fase di realizzazione?

Il messaggio che unisce i tre singoli è la libertà, vista da angolazioni diverse. Sono nati dalla mia esigenza di esternare sentimenti e sensazioni che avevo dentro e soprattutto sono stati in maniera molto spontanea.

Hai eseguito anche cover del nostro cantautorato. Ti senti più a fuoco in spagnolo o in italiano?

Mi sento a fuoco quando dentro le canzoni trovo idee e storie che mi rappresentano, che fanno uscire fuori la mia anima, a prescindere dalla lingua con cui le scrivo e le canto.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

L’uscita di un mio EP dove all’interno ci saranno sia brani inediti che cover. Non vedo l’ora di farvelo ascoltare.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui