Guglielmo Poggi: in Bentornato Presidente il mio Luigi Di Maio è molto umano

Video intervista esclusiva a Guglielmo Poggi che ci racconta il suo ruolo-satira di Luigi Di Maio (e dei 5 Stelle) nel film Bentornato Presidente con Claudio Bisio. Sperando che Di Maio e soci la prendano bene..

Vi presentiamo la nostra video intervista esclusiva a Guglielmo Poggi, co-protagonista accanto a Claudio Bisio di Bentornato Presidente, in cui veste i panni di Danilo Stella del “Movimento Candidi”, chiaro riferimento a Luigi Di Maio e al Movimento 5 Stelle. Il giovane e talentuoso Poggi, che avevamo già apprezzato ai tempi de “Il tuttofare”, ci ha raccontato della sua reazione al ruolo potenzialmente scomodo, delle potenziali reazioni da parte dei 5 Stelle, del ruolo che vorrebbe interpretare e del perché il film meriti la visione. Bentornato Presidente, diretto da Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, sarà nelle sale dal 28 marzo, distribuito da Vision Distribution.

Qui potete vedere il video integrale della conferenza stampa di Bentornato Presidente, e la video intervista al protagonista Claudio Bisio.

Sinossi: Sono passati otto anni dalla sua elezione al Quirinale e Peppino Garibaldi vive il suo idillio sui monti con Janis e la piccola Guevara. Peppino non ha dubbi: preferisce la montagna alla campagna… elettorale. Janis invece è sempre più insofferente a questa vita troppo tranquilla e soprattutto non riconosce più in lui l’uomo appassionato che voleva cambiare l’Italia, di cui si è innamorata. Richiamata al Quirinale, nel momento in cui il Paese è alle prese con la formazione del nuovo governo e appare minacciato da oscuri intrighi, Janis lascia Peppino e torna a Roma con Guevara. Disperato, Peppino non ha scelta: tornare alla politica per riconquistare la donna che ama.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here