Massimo Ghini, video intervista Gloria: «Con Sabrina rapporto che va al di là, per la Roma cerchiamo gloria»

La nostra video intervista a Massimo Ghini, tra i protagonisti della serie Gloria nei panni del diabolico agente Manlio, in onda su Rai1

Vi presentiamo la nostra video intervista a Massimo Ghini, tra i protagonisti della serie Gloria nei panni di Manlio, diabolico agente di Gloria Grandi.

Gloria cast

Diretta da Fausto Brizzi e interpretata da Sabrina Ferilli, Emanuela Grimalda, Massimo Ghini, Sergio Assisi, Martina Lampugnani, Luca Angeletti, Eugenio Franceschini, David Sebasti, Fiorenza D’Antonio, Massimo De Lorenzo, Giorgia Salari, Adolfo Margiotta, Settimo Palazzo, Filippo Laganà, Teresa Federico, Gloria andrà in onda il 19, 26 e 27 gennaio su Rai1 e RaiPlay.

Guarda le nostre video interviste al cast e leggi la nostra recensione del primo episodio

Gloria - Sabrina Ferilli
Gloria – Sabrina Ferilli

Gloria trama

Dopo 11 anni, Sabrina Ferilli torna regina della prima serata di RaiUno con una serie tra Viale del tramonto, Eva contro Eva e Call My Agent. Divertente, emozionante e simpaticamente educativa, la serie diretta da Fausto Brizzi intrattiene il pubblico a tutto tondo lasciandoci anche un monito importante sui pericoli della fama a tutti i costi e del voyeurismo a mezzo social. Parte del divertimento per lo spettatore sarà anche ritrovare sullo schermo una coppia cinematografica inossidabile e di successo come Sabrina Ferilli e Massimo Ghini.

Per il ruolo della protagonista Sabrina Ferilli è stata la prima e unica scelta della produzione e del regista. Gloria è un personaggio complesso, una vera diva, una adorabile bugiarda con una naturale propensione verso il melodramma e l’eccesso. La Ferilli l’ha subito amata e ha visto in questo personaggio la possibilità di utilizzare le sue due chiavi attoriali: quella drammatica e quella comica, che l’attrice modula in scena esaltando così le molteplici sfumature del racconto. Con una naturalezza incredibile, Sabrina sfoggia, infatti, una meravigliosa gamma di virtù negative, che vanno dal narcisismo patologico all’egoismo più spudorato, ma che inevitabilmente conquisteranno il pubblico grazie alla sua umanità, simpatia e fragilità tipicamente femminili. Grazie a lei Gloria prende forma.

La scrittura dei 6 episodi della serie è stata affidata all’autore stesso del soggetto (che è anche produttore del progetto), Roberto Proia, e a due sceneggiatori noti per la loro capacità di narrare il dolce e l’amaro con ironia e irresistibile spietatezza: Fausto Brizzi e Paola Mammini (Perfetti sconosciuti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome