Giornata Mondiale del Rifugiato: al MAXXI Where are you?, il documentario sulla foto icona della crisi migranti

Where are you MAXXI - Mare Nostrum ©Massimo Sestini
In foto: Mare Nostrum ©Massimo Sestini

La storia della fotografia divenuta l’icona della crisi dei migranti nel Mediterraneo e il viaggio umano dei suoi protagonisti. Il documentario Where are you? – Dimmi dove sei sarà proiettato al MAXXI in occasione della Giornata mondiale del rifugiato e in contemporanea su National Geographic.

Il Maxxi partecipa alla Giornata mondiale del rifugiato con la proiezione, giovedì 20 giugno alle ore 20.30 nella piazza del Museo, del documentario Where are you? Dimmi dove sei, prodotto da Doclab per National Geographic con la regia di Jesùs Garcès Lambert (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

Il documentario prende spunto dalla foto scattata da Massimo Sestini nell’estate del 2014, nelle acque internazionali tra Libia e Sicilia, da un elicottero della Marina Militare italiana. Una straordinaria immagine zenitale di un barcone carico di migranti che è diventata il simbolo della crisi migratoria nel Mediterraneo. Nel 2016 Sestini ha lanciato un appello sul web – Where are you? – per scoprire dove fossero finiti quegli uomini, donne e bambini. L’appello è stato raccolto da National Geographic che ha deciso di raccontare questa storia di disperazione e speranza con il documentario Where are you? Dimmi dove sei, che andrà in onda sempre giovedì 20 giugno, alle 20:55, su National Geographic (canale 403 di Sky).

where are you - Ansoumana
Ansoumana, 20 anni. Viene dal Gambia ed era sul barcone ritratto da Massimo Sestini.
Foto ©Massimo Sestini

La proiezione nella piazza del Maxxi – organizzata da National Geographic in collaborazione con Maxxi e UNHCR – sarà preceduta da un talk introdotto da Giovanna Melandri, presidente Fondazione MAXXI, nel quale interverranno Paola Acquaviva per National Geographic, il regista Jesùs Garcès Lambert, Carlotta Sami dell’UNHCR e il fotografo Massimo Sestini. Modera Marta Bertolini di Fox Networks Group Italy.

Il progetto vede il patrocinio dell’UNHCR e il sostegno del MiBAC, dell’Apulia Film Commission e della Regione Lazio – Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here