Gigi Proietti, domani funerali blindati in diretta tv, Raggi proclama lutto cittadino

Gigi Proietti lutto cittadino
Gigi Proietti lutto cittadino

Domani i funerali di Gigi Proietti saranno trasmessi in diretta tv e l’area adiacente alla chiesa sarà chiusa per evitare assembramenti; la sindaca Raggi proclama il lutto cittadino «rendere omaggio a un artista indimenticabile»

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha proclamato il lutto cittadino per giovedì 5 novembre, in memoria di Gigi Proietti, scomparso il 2 novembre nel giorno del suo 80° compleanno. Gli omaggi e la cerimonia funebre, che si terranno nella stessa giornata, si svolgeranno in forma strettamente privata ma, in accordo con la famiglia dell’artista, saranno trasmesse in diretta su Rai 1. In questo modo sarà possibile garantire la partecipazione del pubblico evitando il rischio di assembramenti e assicurando il rispetto delle disposizioni anti-Covid.

Proprio per questo all’esterno della Chiesa degli Artisti di piazza del Popolo (all’interno della quale saranno ammesse solo 60 persone) non ci sarà possibilità di assembramenti: chiusa infatti ad auto e pedoni sia la piazza che le vie limitrofe. Il corteo funebre partirà da Villa Margherita in direzione Campidoglio, per spostarsi poi al Globe Theatre di Villa Borghese, dove per una cinquantina di minuti gli amici artisti renderanno omaggio a Proietti. Infine l’arrivo in chiesa per i funerali è previsto per le 12.

Gigi Proietti, nel corso della sua lunga carriera, è stato protagonista indiscusso del mondo dello spettacolo, apprezzato ed amato dal pubblico di ogni generazione. Ha dato un grande contributo allo sviluppo della cultura a Roma, dirigendo importanti teatri e fondando una scuola di recitazione per giovani attori. È stato uno straordinario interprete dello spirito romanesco, diventando una vera e propria icona di Roma. «Con il lutto cittadino vogliamo rendere omaggio a un artista indimenticabile, interpretando così il sentimento di vicinanza e partecipazione sincera al dolore dei familiari e degli amici che accomuna tutta la cittadinanza» dichiara la sindaca Virginia Raggi.

In occasione della giornata di lutto cittadino gli edifici di Roma Capitale, e di tutte le Istituzioni e Fondazioni ad essa collegate, esporranno la bandiera capitolina a mezz’asta o parata a lutto. Nei giorni scorsi è stato annunciato che il Silvano Toti Globe Theatre, nato nel 2003 all’interno dei giardini di Villa Borghese, su un’idea iniziale di Gigi Proietti, verrà intitolato all’artista romano.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui