Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada su Rai 1 con 20 anni che siamo italiani

Gigi D'Alessio e Vanessa Incontrada

Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada presentano su Rai1 20 anni che siamo italiani: tre prime serate evento, a partire da domani sera con grandi ospiti come Panariello, Mika, Tozzi e Raf.

Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada presentano su Rai1 20 anni che siamo italiani: tre prime serate evento, a partire dal 29 novembre, per raccontare questo inaspettato anniversario, dall’exploit nazionale di D’Alessio a Sanremo, all’arrivo della Incontrada nel nostro paese dove è subito diventata un volto familiare e popolare. Gigi, Vanessa e i loro grandi ospiti, si divertiranno ed emozioneranno il pubblico attraverso il racconto dei loro primi 20 anni da italiani, e di come in questo tempo siano cambiate le usanze, i modi e i gusti nel nostro paese.

Nella prima puntata, sul palco insieme ai due conduttori ci saranno: Gianna Nannini, Claudio Amendola, Amadeus, Fiorella Mannoia, Giorgio Panariello, Mika, Marco Giallini, Umberto Tozzi e Raf, Laura Chiatti, Raphael Gualazzi, Sergio Cammariere, Morgan e Luché. Una grande orchestra composta da 26 elementi e diretta da Adriano Pennino sarà il centro musicale dello spettacolo, e non solo. Saranno tante le sorprese canore che uniranno Gigi e Vanessa insieme ad artisti che in questi ultimi due decenni sono diventati punto di riferimento per molti giovani e da questi sono stati riscoperti.

Non mancheranno momenti celebrativi e di riflessione, il tutto avvolto in un’atmosfera leggera e spassosa che renderà lo show unico e originale. I telespettatori da casa saranno chiamati a partecipare al racconto, con l’hashtag #20AnniCheSiamoItaliani, ciascuno ricordando sui social i propri ultimi vent’anni. 20 anni che siamo italiani è un programma di: Martino Clericetti, Max Novaresi, Monica Parente, Luca Parenti, Giovanna Salvatori, Walter Santillo, Paola Vedani. Scenografia: Giuseppe Chiara. Regia: Fabrizio Guttuso Alaimo.

Logo 20 anni che siamo italiani
Logo 20 anni che siamo italiani

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui