Game of Thrones, Martin: il finale della serie non influenzerà i libri!

George R.R. Martin
George R.R. Martin

Sembra avere le idee chiare George R.R. Martin, il “papà” di Game of Thrones. Il finale della serie andata in onda su HBO non dovrebbe avere ricadute sulla conclusione che lo scrittore avrebbe pensato per gli ultimi due romanzi.

A quanto pare George R.R. Martin ha le idee molto chiare per quel che riguarda il futuro della saga da lui creata. In una recente intervista rilasciata a The Observer, lo scrittore ha dichiarato che il controverso finale di Game of Thrones andato in onda su HBO qualche mese fa non avrà alcuna ricaduta sulla conclusione degli ultimi due romanzi a cui starebbe lavorando: «Non cambierà niente. Non puoi far felici tutti, perciò devi far felice te stesso». Martin sembra inoltre aver avvallato, seppur restando piuttosto vago, alcune teorie circolate sul web a proposito della conclusione della serie: «Alcune sono giuste e altre sbagliate. I fan lo scopriranno quando finirò di scrivere i libri».

Il padre di Game of Thrones ha inoltre raccontato del suo rapporto difficoltoso con HBO e il suo coinvolgimento nella serie. «Non credo sia stato molto proficuo per me. Il lavoro con HBO avrebbe dovuto stimolarmi nella scrittura, invece non ha fatto che rallentarmi. Ogni giorno sedevo per scrivere e anche se avevo avuto una giornata positiva… mi sentivo terribilmente male perché pensavo “Dio mio, devo finire il libro”. Ho scritto solo quattro pagine quando ne avrei dovute scrivere 40».

Per tutte le nostre news, recensioni e approfondimenti su Game of Thrones, vi rimandiamo ai nostri articoli.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui