Game of Thrones 8, ci attende un finale da Red Wedding?

Game of Thrones

Continua l’attesa di tutti i fan per il gran finale di Game of Thrones (Il trono di spade), la serie punta di diamante di casa HBO. Secondo alcune indiscrezioni, l’ottava stagione si concluderà nella maniera più straziante ed inaspettata di sempre. Valar Morghulis, d’altronde, no?

L’inverno sta per arrivare. L’attesissima ottava stagione di Game of Thrones, serie HBO tratta dalla saga dello scrittore George R. R. Martin, sarà come sappiamo anche l’ultima. I fan di tutto il mondo sono in trepidante attesa del gran finale e le teorie – sensate o meno – si sprecano. Questa volta c’è però una voce ufficiale ed affidabile a rivelare qualcosa dell’ultimo episodio della fortunata saga televisiva. In un intervento durante la Conferenza INTV (Innovative Television), tenutasi ad Israele oggi, Francesca Orsi, Vice-Presidente dei contenuti “drama” HBO, ha descritto il momento in cui l’intero cast di Game of Thrones ha potuto finalmente leggere i copioni dell’ultimo episodio: «Uno alla volta hanno cominciato ad “assistere” alla propria morte. Verso la fine, alle ultimissime parole dello script finale, le lacrime hanno cominciato a cadere giù dai visi di tutti. Dopo c’è stato un applauso che è durato 15 minuti». Ne possiamo dedurre che il gran finale a Westeros sarà un duro colpo da sopportare. E i fan di Game of Thrones sono abituati a tutto, si sa. Forse non questa volta.

Game of Thrones
Emilia Clarke e Kit Harington nei panni rispettivamente di Daenerys e Jon Snow in una scena della scorsa stagione di Game of Thrones

Orsi ha poi descritto la lettura del copione come «un momento molto forte nelle nostre vite e carriere». Non è inoltre la prima a lasciarsi scappare qualche dettaglio in più. Già Maisie Williams, la vendicativa Arya Stark, aveva dichiarato qualche mese fa, riguardo l’episodio finale: «Non so se sorprenderà il pubblico, ma posso dirvi che è tutto completamente diverso da quello che la gente si aspetta». Nel frattempo Emilia Clarke, che interpreta l’ormai iconica Madre dei Draghi, ha dichiarato che dopo aver letto il copione ha faticato a metabolizzare il tutto: «Non so se siate davvero pronti per questo. Non so nemmeno se la televisione in sé sia pronta!». Dal canto suo, l’imperturbabile Re del Nord, interpretato da Kit Harington, ha aggiunto di aver pianto. Insomma, dobbiamo aspettarci di tutto. D’altronde, Game of Thrones ci ha più volte insegnato che nessuno è al sicuro e che anche i personaggi più amati possono esser spazzati via improvvisamente. Red Wedding vi dice niente? Ecco.

Game of Thrones
Che ne sarà di Arya Stark (Maisie Williams)?

Ma le novità non sono finite qui. Orsi ha parlato anche dei piani futuri dell’universo Game of Thrones, rivelando che HBO sta pianificando svariati spin-off tre, quattro, cinque spin-off»). Non sappiamo ancora, ovviamente, quali saranno i loro contenuti, se riprenderanno personaggi della serie originale (sempre se ne sopravviverà qualcuno, tanto per dire) o approfondiranno la narrazione secondo altri archi temporali. Per l’ottava e ultima stagione di Game of Thrones dovremo aspettare il 2019, perciò abbiamo un po’ di tempo per prepararci psicologicamente all’ennesima, ultima ferita che questo capolavoro del piccolo schermo vorrà infliggerci. Valar Morghulis, è proprio il caso di dirlo.

Vi siete persi qualche aggiornamento sulla vostra serie preferita? Vi rimandiamo qui per tutti i nostri articoli riguardanti Game of Thrones.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here