Fuorigioco: al Piccolo Eliseo in scena il testo di John Donnelly

Fuorigioco - Edoardo Purgatori
Edoardo Purgatori, protagonista di Fuorigioco (The Pass), in arrivo al Piccolo Eliseo

Dodici anni. Tre camere d’albergo. Un’ultima scommessa. Quanto sei disposto a perdere per vincere? Fuorigioco (The Pass) di John Donnelly è in scena dal 31 gennaio al 17 febbraio al Piccolo Eliseo, per la regia di Maurizio Mauro Pepe.

Arriva al Piccolo Eliseo Fuorigioco (The Pass), spettacolo di John Donnelly, nella traduzione di Valentina De Simone. Il testo riflette sul mito del successo e sul suo risvolto drammatico: il cedere al “mondo” il compito di definirci soggetti e plasmare la nostra identità, pur di raggiungerlo. Il tema dell’omofobia (qui anche introiettata dal protagonista Cristian, incapace di accettare e vivere la propria sessualità) viene calato nel mondo del calcio e diventa motivo per riflettere su una società in cui troppe persone sono ancora disposte a sacrificare se stesse nel tentativo di soddisfare le altrui aspettative. Sul palcoscenico Edoardo PurgatoriMiguel Gobbo DiazGiorgia SalariGianluca Macrì, diretti da Maurizio Mario Pepe, saranno in scena dal 31 gennaio al 17 febbraio.

Fuorigioco - Edoardo Purgatori e Giorgia Salari
Edoardo Purgatori e Giorgia Salari

Note di regia

Due giovani calciatori poco più che diciottenni, la notte che precede il loro esordio in prima squadra. I sogni di gloria e l’immaturità per comprendere l’importanza del momento. L’amicizia e il tradimento. Un ingombrante segreto da custodire a tutti i costi. The Pass di John Donnelly porta il pubblico a misurarsi con un dilemma in apparenza semplice: da una parte, la ricerca del successo e dall’altra, il prezzo che si è disposti a pagare per ottenerlo. In un arco temporale che si snoda lungo tutto un decennio, assistiamo alla parabola dell’ascesa e della caduta di Cristian, giovane calciatore in erba pronto a tutto pur di ottenere la fama, anche a barattare la propria libertà in cambio. Fianco a fianco del suo protagonista, che ritroviamo sempre e solo in camere d’albergo, unica ambientazione di tutto il testo, Donnelly fotografa la vita di Cristian in tre fasi cruciali della sua carriera calcistica, l’esordio in prima squadra, l’apice e il tramonto, affrontando, così, in maniera trasversale, un quesito universale e quanto mai oggi urgente: cosa accade a chi rinuncia a una parte fondamentale di se stesso, a chi sacrifica la propria identità per rispondere alle aspettative altrui? Prendendo a pretesto un tema importante come quello dell’omofobia e calandolo nel luccicante e machista mondo del calcio, The Pass di John Donnelly condensa tematiche fondanti del nostro tempo quali la costruzione dell’identità soggettiva, l’alienazione dell’uomo e la solitudine derivante dalla negazione della propria identità, l’invadenza dei media nella vita dei personaggi pubblici, la catalogazione dell’essere umano in forme cristallizzate che soffocano l’esistenza stessa. Non ergendosi mai a piedistallo moralizzatore né moralizzante, e senza mai esprimere giudizi netti né offrire soluzioni decisive, ma aderendo con onestà, senza eccessi e senza sconti, al percorso umano del protagonista. (Maurizio Mario Pepe).

Fuorigioco - Edoardo Purgatori
Edoardo Purgatori nei panni di Cristian in un’altra scena di Fuorigioco

Presentato al Royal Court Theatre di Londra nel gennaio 2014, The Pass nel 2016 è uscito in sala in una versione cinematografica prodotta da Lionsgate. Fuorigioco (The Pass) è uno spettacolo di John Donnelly. Traduzione a cura di Valentina De Simone. Con Edoardo Purgatori, Miguel Gobbo Diaz, Giorgia Salari, Gianluca Macrì. Sound design: Lorenzo Benassi. Scene: Nicola Civinini. Assistente alla regia: Valentina De Simone. Casting director: Federica Baglioni. Regia di Maurizio Mario Pepe. Una produzione Khora Teatro in collaborazione con La Forma dell’Acqua.

PICCOLO ELISEO

Orario spettacoli: Da giovedì 31 gennaio a domenica 17 febbraio 2019; da martedì a sabato ore 20.00 – domenica ore 17.00.

Biglietteria: tel. 06.83510216 (Giorni e orari: lun. 13 – 19, da martedì a sab 10.00 – 19.00, dom 10 – 16)

Biglietteria on-line: www.teatroeliseo.com e www.vivaticket.it

Prezzo: 20 €

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui