Fulci for Fake, su Sky Arte la docu-fiction su Lucio Fulci a 25 anni dalla scomparsa

Fulci for Fake - Nicola Nocella
Fulci for Fake - Nicola Nocella

A 25 anni dalla morte del grande regista Lucio Fulci, va in onda su Sky Arte la docu-fiction Fulci for Fake, con Nicola Nocella ad interpretarlo in un racconto che svela tanti lati nascosti dell’autore de L’aldilà e Zombi 2

La vita di Lucio Fulci, regista cinematografico di horror movies come Zombi 2, della celebre Trilogia della morte (Paura nella città dei morti viventi, …E tu vivrai nel terrore! L’aldilà e Quella villa accanto al cimitero), di lavori come Sette note in nero e Lo squartatore di New York che hanno ispirato i grandi registi della nostra contemporaneità, come Tarantino e Sam Raimi, e diventati capisaldi del genere splatter, viene analizzata e omaggiata, per la prima volta, dalla prospettiva meno conosciuta, quella di uomo, amico, marito e padre, raccontato con sincerità tra aneddoti e ricordi in Fulci for Fake che andrà in onda sabato 13 marzo, data che coincide con i 25 anni dalla morte del regista, alle 21.15 su Sky Arte (canali 120 e 400 di Sky) e in streaming su NOW TV.

Prodotto da Paguro Film & 341 Production e diretto da Simone Scafidi, Fulci For Fake è una docu-fiction sulla vita intima del grande regista Lucio Fulci. Il titolo, chiaro omaggio al capolavoro di Orson Wells F for Fake, mostra che l’intento del regista è capire quali sono i lati nascosti al pubblico, qual è la sua vera persona. Si racconta, nel conoscere la sua vita, come Fulci, abbia preso larga ispirazione dalle proprie vicende personali per la scrittura dei propri film e abbia più volte usato dei fatti a lui accaduti nelle sue storie.

Il pretesto per intraprendere questo percorso di indagine lo si trova con l’attore Nicola Nocella che interpreta Fulci nel biopic. Per costruire il personaggio intervisterà le persone che meglio possono costruirne il ritratto: le figlie, conoscitrici profonde dell’opera paterna, e numerose personalità del cinema che lo hanno conosciuto in vita e il cui ricordo di Fulci come uomo è fondamentale. Il documentario con le sue interviste e l’importante bagaglio di materiale fotografico sono intervallati da momenti fiction in cui Fulci è interpretato da Nicola Nocella ed è accompagnato da Martina Troni che interpreta invece la protagonista “tipo” dei film del regista.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui