From Medea: lo spettacolo di Grazia Verasani al Teatrosophia dal 23 novembre

From Medea

From Medea, la mise en space di Grazia Verasani, debutterà al Teatrosophia il 23 novembre. Sul palcoscenico attrici della stregua di Giovanna D’Avanzo e Alessandra Di Tommaso.

Dopo un inizio di stagione entusiasmante il Teatrosophia presenta la sua prima produzione. Sul palco del teatro diretto da Guido Lomoro arriva From Medea la mise en espace dello spettacolo che sarà in scena dal 28 al 31 marzo del prossimo anno. Il testo di Grazia Verasani, diretto e adattato da Marta Iacopini, si divide dunque in due parti: la prima, che vede in scena Giovanna D’Avanzo, Alessandra Di Tommaso, Cristina Longo, Giulia Martinelli dal 23 al 25 novembre, prevede un primo studio del testo che si basa sul corpo, l’emozione fino a giungere alla parola.

Il lavoro si è focalizzato sul carattere dei personaggi e sui contesti nei quali le quattro protagoniste si sono trovate a vivere e a causa dei quali, forse, si sono trovate a commettere infanticidio. La seconda parte, invece, sarà in scena a marzo quando verrà presentata la forma definitiva di questa messa in scena. 

Teatrosophia
Teatrosophia

Come si può violare in maniera così assoluta l’impulso primordiale della maternità? Fermamente intenzionate ad abbandonare ogni semplicistico giudizio, abbiamo deciso di affrontare questo testo partendo dalla fragilità delle quattro protagoniste. Rinchiuse in un centro di detenzione psichiatrico a scopo riabilitativo, Eloisa, Vincenza, Marga e Rina si trovano forzatamente a confrontarsi e rispecchiarsi.

Il senso di colpa domina imperante come terreno farraginoso sul quale le quattro donne arrancano faticosamente, dilaniate fra ciò che è naturale e ciò che è sociale. E ci chiediamo se non siamo tutti un po’ socialmente colpevoli quando l’istinto naturale è così brutalmente negato.

 

From Medea (mise en espace)
Teatrosophia
dal 23 al 25 novembre 2018
di Grazia Verasani 
regia Marta Iacopini 
con Giovanna D’Avanzo, Alessandra Di Tommaso, Cristina Longo, Giulia Martinelli 

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui