Francesco Guccini, recensione di Natale a Pavana: un viaggio nel passato!

Francesco Guccini torna con Note di viaggio, un nuovo disco che vede la reinterpretazione dei suoi successi da parte di illustri colleghi cantautori e un inedito che emoziona e ci fa immergere in un’atmosfera d’altri tempi.

Francesco Guccini torna con Note di viaggio, un nuovo disco che contiene numerose collaborazioni con le voci principali del cantautorato italiano di oggi che hanno accettato la proposta di reinterpretare i suoi principali successi e un inedito scritto insieme al maestro Mauro Pagani e dal titolo Natale a Pavana. Un brano di oltre cinque minuti che racconta dell’infanzia di Francesco nel piccolo borgo dell’appennino pistoiese, al confine con l’Emilia, della vita semplice e modesta della famiglia del cantautore con la neve che era una costante durante il periodo invernale data la quota montana della località e il cibo della terra che costituiva il principale nutrimento per la gente del luogo, cioè il castagno e la polenta. Guccini ci fa immergere in un’ atmosfera di altri tempi e basta andare in visita in quei contesti per capire che la natura che circonda Pavana ha fatto da scudo al cambiamento del nuovo millennio facendo rimanere pressoché intatta la ruralità e la vita di chi l’abita.

Tracklist Note di viaggio p.1

  1. Natale a Pavana – Francesco Guccini
  2. Auschwitz – Elisa
  3. Incontro – Ligabue
  4. Scirocco – Carmen Consoli
  5. Stelle – Giuliano Sangiorgi
  6. Tango per Due – Nina Zilli
  7. Vorrei – Brunori Sas
  8. Canzone Quasi d’Amore – Malika Ayane
  9. Quattro Stracci – Francesco Gabbani
  10. Canzone delle Osterie di Fuori Porta – Luca Carboni e Samuele Bersani
  11. Noi non ci saremo – Margherita Vicario
  12. L’avvelenata – Manuel Agnelli e Mauro Pagani

    Francesco Guccini - Note di viaggio
    Francesco Guccini – Note di viaggio

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui