Festival La Versiliana, il programma di musica, prosa, cinema

La Versiliana

44 serate di spettacolo dal 12 luglio al 30 agosto con musica, prosa e cinema protagonista dell’edizione 2020 del Festival La Versiliana. Il programma completo.

Si inaugura domenica 12 luglio il cartellone di spettacoli del 41° Festival La Versiliana. Promosso e organizzato dalla Fondazione Versiliana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con la consulenza artistica de Lo Studio Martini, il Festival La Versiliana torna protagonista dell’estate e si conferma l’appuntamento più lungo e consolidato della Versilia con un programma multidisciplinare che abbraccia, nel segno della sua lunga tradizione la prosa, la danza, concerti di musica leggera e spettacoli di comicità, con 24 eventi al teatro,8 spettacoli accompagnati da cene a tema e una rassegna cinematografica all’aperto di ben 12 film per un totale di 44 serate di spettacolo dal 12 luglio al 30 agosto.

“Versiliana 2020, per continuare a volare” è il titolo di questa edizione della rassegna, che intende rappresentare, dopo il lungo periodo di isolamento, un segnale di ripresa per il mondo teatrale e di ritorno alla vivacità sociale e culturale, offrendo in un ambiente radicalmente rinnovato nel suo look, oltre agli spettacoli teatrali anche i celebri “incontri quotidiani al Caffè de La Versiliana”, mostre e attività per i bambini, con la novità delle cene con spettacolo e del cinema , tutto open-air.

“La città di Pietrasanta – commenta il Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti – è più che mai motore culturale e dell’intrattenimento di qualità della Toscana. Siamo una delle poche realtà, nel nostro paese, che hanno avuto il coraggio di programmare cultura e arte nonostante le tante incertezze della vigilia di questa stagione. Abbiamo inaugurato la scorsa settimana la grande mostra dell’estate di Fabio Viale che ha riportato le sculture monumentali in Piazza Duomo ed abbiamo confermato tutti gli appuntamenti principali che caratterizzano la nostra estate come Pietrasanta in Concerto ed il Premio Carducci. Tutti gli spazi espositivi sono aperti, così come i nostri musei che ricordo sono ad ingresso libero. La nostra amministrazione ha scelto di sostenere il mondo delle imprese, del commercio, del turismo investendo su un calendario di eventi ambizioso, nella promozione del territorio e sul decoro. Il Festival Versiliana ne è la dimostrazione con una programmazione bella e di livello con tanta varietà e tanti elementi di novità in perfetta sintonia con quanto chiesto dall’amministrazione alla Fondazione Versiliana. Il grande lavoro che tutti insieme stiamo facendo sarà importante per il territorio e per le imprese.

“Quest’anno – annuncia il Presidente della Fondazione Versiliana Alfredo Benedetti – la Versiliana si presenterà al suo pubblico in un ambiente rinnovato, ancor più bello da vedere e da vivere, pronta come sempre ad accogliere il pubblico ed i tanti turisti che scelgono la Versilia, con tantissime proposte culturali per tutti i palati. La qualità , la ricchezza, la varietà di genere sono il punto di forza del nostro festival: per questo abbiamo deciso di mantenere intatto il numero degli eventi, privilegiando generi che garantiscono piena sicurezza per il pubblico e per gli artisti nel rispetto delle nuove normative e con l’intento rendere fruibili eventi dal vivo che quest’anno sono più che mai da tutti desiderati, anche applicando una forte politica di contenimento dei prezzi dei biglietti.”

“Il Festival La Versiliana si conferma un grande palcoscenico della costa toscana, caratterizzandosi per la sua tradizione e vivacità creativa, con proposte che interpretano ed esaltano il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico, ha commentato Francesco Palumbo direttore di Toscana Promozione Turistica. Eventi teatrali, concerti, dibattiti ma anche nuove iniziative per accogliere cittadini, ospiti, turisti e spettatori, in totale sicurezza e con grande voglia di condivisione. Una piattaforma di dialogo in grado di contestualizzarsi sul momento attuale, nel rispetto delle disposizioni in vigore, per offrire appuntamenti che valorizzano la destinazione, permettono di vivere pienamente la costa toscana con serate dedicate e focus sull’arte contemporanea, le eccellenze agroalimentari, percorsi ed itinerari turistici, e inaugurando così la programmazione culturale dopo il periodo di lockdown.”

“Nel programmare la stagione – spiega Massimo Martini consulente artistico della Fondazione – ci siamo posti in primis l’obiettivo di tenere alta l’asticella della qualità degli spettacoli, proponendo eventi ogni sera diversi che spaziano tra i più svariati generi. La Versiliana anche quest’anno sarà capace di offrire una proposta culturale diversificata ed eterogenea adeguata a un pubblico variegato e capace di soddisfare tutti i palati”

L’apertura ufficiale del Festival è in programma per domenica 12 luglio con una giornata intensa di eventi: il primo “incontro al Caffè”, il vernissage della mostra di Andrea Chisesi, lo svelamento del busto in bronzo dedicato a Gabriele d’Annunzio di Gabriele Vicari e delle opere d’arte di Antonio Nocera, Stefano Bombardieri e Robin Bell. In serata alle 21.30 si aprirà per la prima volta il sipario con il concerto inaugurale dell’ensemble d’archi “ORT Attack”dell’Orchestra della Toscana che proporrà musica da film e non solo, dalle più belle pagine musicali di Morricone, Rota, Bernstein, Gardel, Piovani e Piazzolla.

LA MUSICA sarà presente anche con Arisa, fuoriclasse del canto, che il 22 luglio porta in Versiliana un concerto intimo, ma pieno di magia. Accompagnata al pianoforte dal Maestro Giuseppe Gioni Barbera che con Arisa suona da sempre e da Sandro Rosati al basso/ contrabbasso, la cantante regalerà i suoi più i grandi successi in interpretazioni ed arrangiamenti convincenti e d emozionanti. Musica anche con “Pietrasanta in Concerto” rassegna di musica da camera ideata da Michael Guttman che per una sera, il 30 luglio, si avvarrà del palco della Versiliana per accogliere la star del violino Alessandro Quarta, musicista anticonformista e versatile che si esibirà insieme alla cantanteEugenia Amisano, ai Musici di Mus-E Italia e ai solisti dell’Orchestra da Camera di Bruxelles. In cartellone la Fondazione Versiliana propone anche un omaggio a Lucio Battisti con “Sì, Viaggiare” di Rockopera spettacolo musicale che ripercorre le tappe più rilevanti di un’immensa produzione artistica. In programma anche il concerto de “La Band Surealistas” , con special guest Nico Gori ( 1 agosto); un viaggio nella storia della radio dal 1924 al 1954 con “La RadiOrchestra” di Fabrizio Corucci ( 3 agosto) e l’Orchestra Nico Gori Swing 10tet in “Swinging Hips” (24 agosto). Musica accompagnata alle parole anche con i tre eventi della rassegna “Musica e Parole” di Franca Dini che proporranno un omaggio alla canzone napoletana attraverso vita e carriere di Fred Bongusto ( 17 luglio), Renato Carosone ( 11 agosto) e Pino Daniele (30 agosto).

Arisa 2
Arisa 2

LA PROSA sarà la vera grande protagonista del cartellone teatrale con ben 12 spettacoli all’insegna della comicità e del divertimento, ma che spaziano anche dai grandi classici, al teatro di narrazione e di impegno civile, e spettacoli in prima nazionale con grandi nomi del panorama teatrale italiano, ai quali si aggiunge l’evento di cui sarà protagonista Arturo Brachetti, il più celebre trasformista al mondo il 31 luglio.

Il 13 luglio sarà in scena Alessandro Benvenuti in “Panico ma rosa, dal diario di un non intubabile” , che la Versiliana ospita in una versione “studio” per raccontare l’isolamento obbligatorio di un attore che privato del suo naturale habitat decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi per la prima volta come persona.Il 26 luglio sarà invece protagonista Michela Murgia con il suo monologo “Dove sono le donne?”, mentre il 29 luglio sarà in scena una PRIMA NAZIONALE“Controcorrente . Gian Maria Volonté e il racconto di un paese imperfetto”con Andrea Bruno Savelli e Mauro Monni , spettacolo che vuole far rivivere la vita e le opere di questo straordinario artista sviluppandone la carriera e i successi di pari passo alla realtà e agli avvenimenti di un paese travolto da scandali e stragi di Stato.

Tutte da ridere saranno invece le serate con “A letto dopo Carosello” nuovo spettacolo di e con Michela Andreozzi che ci condurrà in un esilarante viaggio negli anni ’70 tra le icone televisive di quegli anni, viste con gli occhi di una bambina di allora e con “Ma tu sei felice?” che l’8 agosto vedrà il grande ritorno di Claudio Bisio sul palco della Versiliana insieme a Gigio Alberti.

Protagonista anche Monica Guerritore, il 9 agosto nello spettacolo “ Dall’Inferno all’Infinito” in scena il 9 agosto , un viaggio alla ricerca del nostro infinito passando attraverso i testi di Dante, Flaubert, Leopardi, fino a Pasolini Proust, Cesare Pavese ed Elsa Morante.

Monica Guerritore
Monica Guerritore

Il 10 agosto saranno invece in scena Antonio Catania e Gianluca Ramazzotti in “Il Prestito”, pièce che in forma paradossale e comica affonda il coltello nel dramma sociale della crisi economica. In scena anche un grande classico del teatro pirandelliano “Sei personaggi in cerca d’autore” con Felice della Corte ( 13 agosto). Sul palco della Versiliana salirà per la prima volta Stefano Massini , uno degli attori più amati di oggi, che porterà sul palco il suo monologo “L’Alfabeto delle emozioni” e sarà protagonista anche Corrado Tedeschi con “Lezione semiseria di un uomo dal fiore in bocca” il 19 agosto. Il teatro della Versiliana ospiterà anche Gaia de Laurentiis e Pietro Longhi in “Diamoci del tu” e “L’ Amore segreto di Ofelia” con Chiara Francini.

LA DANZA sarà protagonista il 25 luglio con Dap Festival Benefit Gala, nell’ambito del Festival di danza diretto da Adria Ferrali che proporrà tre esibizioni con protagonisti la Compagnia Zappalà Danza, la New Dance Drama e la MM Contemporary Dance Company di Michele Merola.

NOVITA’ della programmazione della Versiliana sarà la rassegna “A cena con…”,ovvero 8 appuntamenti conviviali che si svolgeranno nel nuovissimo spazio teatrale e di ristoro allestito proprio di fronte alla Fabbrica dei Pinoli, in cui si potrà cenare nell’elegante parco al fresco della pineta, godendosi uno spettacolo dal vivo. Il primo evento sarà il 14 luglio un mix di danza e recitazione con “Goodbye Mr Nightingale,una serata con Antonio Tabucchi” in cui si esibiranno Angela Torriani Evangelisti e Gianluigi Tosto. A seguire il 19 luglio Paola Lorenzoni sarà protagonista di “Lina Battiferri,Condominio Femminile” con Nicola Buffa alla chitarra , Antonello Avallone in “Novecento” di Alessandro Baricco (21 luglio) , Andrea Muzi in “All’alba perderò” ( 23 luglio), Adonà in “E’ strano, è strano cantare come un soprano” ( 5 agosto) , Antonello Avallone in “Io e Woody (7 agosto), Gabriele Pignotta in “Toilet” ( 12 agosto) e Gennaro Duccilli in “Edgar Allan Poe, Assassini”.

Altra novità sarà la trasformazione del teatro in un grande cinema all’aperto. 12 saranno i film in programma grazie alla collaborazione di Apuania Cineservice: oltre a una ricca selezione di film d’animazione Disney, ci sarà un omaggio alla cinematografia toscana con “Bagno Maria” di Giorgio Panariello ( 16 luglio) Il Ciclone” di Leonardo Pieraccioni ( 25 agosto) “Ovosodo” di Paolo Virzì ( 27 agosto) . In programma anche l’omaggio a Fellini e Sordi con “I Vitelloni” ( 20 luglio) e a Luis Sepulveda con La Gabbianella e il Gatto ( 4 agosto).

I biglietti degli spettacoli saranno in vendita sul circuito Ticketone e presso la biglietteria della Versiliana aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 23.00.

Il programma degli Incontri al Caffè sarà presentato mercoledì 3 luglio. Info e programma completo su www.versilianafestival.it

Alessandro Benvenuti
Alessandro Benvenuti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui