Festival inDivenire: Quattro giornate interamente dedicate alla danza

Festival inDivenire

Dal 7 al 10 ottobre al Festival inDivenire ci saranno quattro giornate interamente dedicate alla danza con sette coreografie in concorso, che si contenderanno i premi finali.

Quattro giornate interamente dedicate alla danza dal 7 al 10 ottobre al Festival inDivenire che presenta sette coreografie in concorso che si contenderanno i premi finali, consegnati alla presenza di Luciana Savignano il 10 ottobre. Nato da un’idea di Alessandro Longobardi e Livia Clementi, con la direzione artistica di Giampiero Cicciò, il Festival inDivenire rappresenta un momento di aggregazione di progetti artistici emergenti, provenienti da ogni parte d’Italia oltre che dalla stessa area romana. Viene premiato il miglior “work in progress”, che potrà essere così messo in scena in modo definitivo.

Saranno assegnati, inoltre, i premi alle categorie: Miglior Danzatore/Performer, Migliore Danzatrice/Performer, Menzioni Speciali della Giuria. L’organizzazione è curata da Eleonora Di Fortunato. La sezione Danza si apre il 7 ottobre, alle 18, con l’Associazione culturale Korper che presenta Sex-tingchaptertwo, un progetto di e con Gennaro Maione, una produzione Gmw-Gennaro Maione Works. Primo studio del secondo capitolo di un dittico dedicato al sesso virtuale e alla pornografia 2.0, Sex-tingchaptertwo costruisce una performance attraverso gestualità ed emozioni altalenanti, che segnano un passato labile e oscuro, un ricordo del piacere che va oltre quello della carne e della libido che ha marcato il mio essere, il mio credo e la mia libertà.

Gennaro Maione
Gennaro Maione ideatore progetto Sex-tingchaptertwo

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui