Festa del Cinema di Roma 2023: Pedàgio è il Miglior film, Alba Rohrwacher la Migliore attrice. Ecco tutti i vincitori

Pedàgio (Toll) di Carolina Markowicz
Pedàgio (Toll) di Carolina Markowicz

Festa del Cinema di Roma 2023: Pedàgio è il Miglior film, Alba Rohrwacher la Migliore attrice per Mi fanno male i capelli. Ecco tutti i vincitori della 18ª edizione

A partire dalla scorsa edizione, la Festa del Cinema di Roma (qui il sito internet ufficiale) è stata ufficialmente riconosciuta come Festival Competitivo dalla FIAPF (Fédération Internationale des Associations de Producteurs de Films).

A seguire, tutti i riconoscimenti assegnati oggi, sabato 28 ottobre, nel corso della cerimonia di premiazione che si è svolta alle ore 17 presso la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone.

CONCORSO PROGRESSIVE CINEMA

Una giuria presieduta dall’attore, regista e produttore Gael Garcia Bernal e composta dalla regista britannica Sarah Gavron, dal regista, sceneggiatore e poeta finlandese Mikko Myllylahti, dall’attore e regista francese Melvil Poupaud e dall’attrice e regista italiana Jasmine Trinca, ha assegnato i seguenti riconoscimenti ai film del Concorso Progressive Cinema:

– Miglior Film: PEDÁGIO (TOLL) di Carolina Markowicz

– Gran Premio della Giuria: UROTCITE NA BLAGA (BLAGA’S LESSONS) di Stephan Komandarev

– Miglior regia: JOACHIM LAFOSSE per Un silence (A Silence)

– Miglior attrice – Premio “Monica Vitti”: ALBA ROHRWACHER per Mi fanno male i capelli

– Miglior attore – Premio “Vittorio Gassman”: HERBERT NORDRUM per Hypnosen (The Hypnosis)

– Miglior sceneggiatura: ASLI ÖZGE per Black Box

Mi fanno male i capelli - Filippo Timi e Alba Rorwacher
Mi fanno male i capelli – Filippo Timi e Alba Rorwacher

– Premi speciali della Giuria (proposti dal Presidente a scelta fra le categorie sceneggiatura, fotografia, montaggio e colonna sonora originale):

  • ASHIL (ACHILLES) di Farhad Delaram
  • C’È ANCORA DOMANI di Paola Cortellesi
  • THE MONK AND THE GUN di Pawo Choyning Dorji
The Monk and the Gun - una scena del film
The Monk and the Gun – una scena del film

MIGLIORE OPERA PRIMA BNL BNP PARIBAS

Una giuria presieduta dal cineasta Paolo Virzì e composta dalla produttrice e distributrice francese Adeline Fontan Tessaur e la drammaturga e sceneggiatrice Abi Morgan ha assegnato il Premio Miglior Opera Prima BNL BNP Paribas (scelta fra i titoli delle sezioni Concorso Progressive Cinema, Freestyle e Grand Public), al film:

  • COTTONTAIL di Patrick Dickinson

Sono state inoltre assegnate due Menzioni Speciali Miglior Opera Prima BNL BNP Paribas ai film C’È ANCORA DOMANI di Paola Cortellesi e AVANT QUE LES FLAMMES NE S’ETEIGNENT (AFTER THE FIRE) di Mehdi Fikri.

MIGLIOR COMMEDIA – PREMIO “UGO TOGNAZZI”

Una giuria presieduta dall’attrice francese Philippine Leroy-Beaulieu e composta dal regista e sceneggiatore italiano Alessandro Aronadio e la sceneggiatrice italiana Lisa Nur Sultan ha assegnato il Premio “Ugo Tognazzi” alla Miglior commedia (scelta fra i titoli delle sezioni Concorso Progressive Cinema, Freestyle e Grand Public), al film:

  • JULES di Marc Turtletaub

È stata inoltre assegnata la Menzione Speciale del Premio “Ugo Tognazzi” ad ASTA KAMMA AUGUST e HERBERT NORDRUM per Hypnosen (The Hypnosis).

PREMIO DEL PUBBLICO

Tra i film del Concorso Progressive Cinema, gli spettatori hanno assegnato il Premio del Pubblico al film:

Il pubblico della proiezione ufficiale e della prima replica di un film ha espresso il voto utilizzando l’APP ufficiale della Festa del Cinema “Rome Film Fest” e attraverso il sito www.romacinemafest.it.

C'è ancora domani - Paola Cortellesi
C’è ancora domani – Paola Cortellesi

PREMIO SIAE CINEMA

Lo scorso maggio è stato lanciato il bando per il Premio SIAE Cinema che va al progetto con la migliore sceneggiatura – scritta da uno sceneggiatore o una sceneggiatrice under 35 di nazionalità italiana o residente stabilmente in Italia – per la realizzazione di un’opera prima o seconda. Il riconoscimento del valore di 150 mila euro è destinato alla produzione italiana che realizzerà il film tratto dalla sceneggiatura vincitrice. I progetti sono stati valutati da una giuria composta dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone, il produttore cinematografico Carlo Cresto-Dina e il compositore Pivio che ha premiato:

– IL PRIMO FIGLIO di Mara Fondacaro

I PREMI ASSEGNATI DURANTE LA DICIOTTESIMA EDIZIONE

Nei giorni scorsi sono stati assegnati i seguenti riconoscimenti:

RoFF18 - Premio alla Carriera per Isabella Rossellini e Shigeru Umebayashi
RoFF18 – Premio alla Carriera per Isabella Rossellini e Shigeru Umebayashi

Fra i premi collaterali:

– Premio FS a LA NOSTRA MONUMENT VALLEY di Alberto Crespi e Steve Della Casa assegnato dal Gruppo FS Italiane

– Premio “Il viaggio in Italia” a L’IMPERO DELLA NATURA. UNA NOTTE AL PARCO DEL COLOSSEO di Luca Lancise e Marco Gentili patrocinato dal Ministero del Turismo ed Enit – Agenzia nazionale del turismo

La Regione Lazio ha assegnato il premio “Lazio Terra di Cinema” a JULIETTE BINOCHE.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome