Far East Film Festival: presentata la line-up 2018

Far east film festival

Sabrina Baracetti, presidente del Far Est Film Festival di Udine, ha presentato oggi alla stampa la line-up della ventesima edizione, che si aprirà venerdì 20 aprile con la World Festival Premiere dello spy thriller coreano Steel Rain.

81 i titoli in programma, di cui 55 in concorso. 6 le prime mondiali e 21 le opere prime e seconde, a dimostrazione del fatto che il cinema dell’Estremo Oriente è più vivo che mai! Tra le novità di quest’anno, va sicuramente segnalata la partnership con Rai 4, che nei giorni del FEFF – dal 20 al 28 aprile – programmerà il ciclo Far East Film Festival, e l’apertura di Casa Ramen al Visionario, l’attesissimo pop un restaurant che sarà gestito dal grande chef Luca Catalfamo. Alla conferenza stampa sono intervenuti, tra gli altri, Paolo Vidali, presidente del Fondo per L’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, e Federico Pirone, assessore alla Cultura del Comune di Udine.

Gelso d’Oro e Gelso bianco

Dopo Feng Xiaogang, Joe Hisaishi e Jackie Chan, super ospiti delle ultime edizioni, il FEFF 20 premierà un’altra icona della scena asiatica. Il 21 aprile il Gelso d’Oro alla carriera sarà consegnato a Brigitte Lin Ching Hsia, l’attrice che trafisse un’intera generazione di cinefili interpretando Hong Kong Express di Wong Kar-wai. Brigitte Lin Ching Hsia sarà inoltre protagonista dell’apertura del FEFF 20, venerdì 20 aprile, accompagnata dalla leggendaria produttrice hongkonghese Nansun Shi, nuovamente sul palco udinese dopo aver ricevuto il
Gelso d’Oro alla carriera durante il FEFF 17. In occasione del ventennale del FEFF è stato istituito un nuovo premio: il Gelso bianco sarà assegnato alla miglior opera prima o seconda della selezione ufficiale del FEFF 20. A decretare il vincitore è stata chiamata,
per la prima volta nella storia del Festival, una giuria di professionisti, composta dal produttore hongkonghese Albert Lee, dal produttore americano Peter Loehr, e dallo sceneggiatore italiano Massimo Gaudioso. Ben ventuno i film che si contenderanno il premio, anch’esso prodotto da Idea Prototipi®, e provenienti dalla Sud Corea – il paese più rappresentato con sei opere prime o seconde – seguito da Taiwan con quattro, Cina con tre,
Singapore e Thailandia con due e, infine, Filippine, Hong Kong, Vietnam e Indonesia, rappresentati da un’opera a testa.

Brigitte Lin Ching Hsia

Un ciclo televisivo dedicato ai film dell’estremo oriente

Appuntamento su Rai 4 da venerdì 20 fino a sabato 28 aprile, in prima o in seconda serata con il cinema dell’Estremo Oriente. Il canale sarà main media partner del Far East Film Festival, che si svolgerà a Udine. L’appuntamento annuale con il cinema dell’Estremo Oriente, giunto alla ventesima edizione, troverà spazio su Rai 4 che ne racconterà quotidianamente lo svolgimento sulle proprie pagine social. Negli stessi giorni il canale
dedicherà al cinema asiatico una rassegna televisiva con alcuni dei film più rappresentativi proiettati nelle passate edizioni del Far East Film Festival. Appuntamento da venerdì 20 fino a sabato 28 aprile, in prima o in seconda serata: ogni film sarà introdotto da una sigla animata a cura della Direzione Creativa Rai. Dai wuxiapian di John Woo La congiura della pietra nera e La battaglia dei Tre Regni, ai fanta-storici The Myth – Il risveglio di un eroe con Jackie Chan e Detective Dee e il mistero della fiamma fantasma di Tsui Hark, passando per l’acclamato horror coreano Train to Busan, l’actionfantasy ancora con Jackie Chan The Medallion e il biopic The Grandmaster di Wong Kar-wai. Evento speciale per la chiusura del 28 aprile, quando sarà trasmesso, in seconda serata, in prima visione assoluta la versione
restaurata del classico Made in Hong Kong di Fruit Chan, seguito dal cult di Sion Sono Tokyo Tribe. Rai4, appena entrata nel suo decimo anno, ha dedicato fin dagli esordi un’attenzione particolare al cinema asiatico in ogni sua forma, con cicli e prime visioni assolute. Rai4 è specializzata in cinema di genere, spaziando dalla fantascienza all’action, dall’horror al thriller; una consistente parte della sua programmazione è inoltre riservata alla serialità televisiva più cult.

Info

È possibile assistere alle proiezioni acquistando il biglietto oppure accreditandosi.
L’accredito è consigliato a tutti coloro che hanno un interesse professionale o culturale per il cinema asiatico e desiderano assistere al maggior numero di proiezioni possibile a un prezzo vantaggioso. Le proiezioni cominciano alle ore 9.00 per concludersi a notte inoltrata. Il programma prevede infatti due proiezioni al mattino, due al pomeriggio e due o tre film in chiusura di giornata, la sera. L’ingresso è vietato ai minori di 18 anni, in quanto i film non sono sottoposti al visto censura italiano. Tutte le info relative all’accoglienza della città di Udine in occasione del festival (alberghi, B&B, ristoranti convenzionati, mezzi di trasporto e tanto altro) sono consultabili sul sito internet: www.fareastfilm.com. Orario prevendite: da venerdì 20 aprile dalle ore 11.00 fino all’inizio dell’ultima proiezione della giornata da sabato 21 aprile: dalle ore 8.30 fino all’inizio dell’ultima proiezione della giornata. La prevendita per le proiezioni dei giorni successivi termina ogni giorno alle ore 19.00. Per informazioni (dal 18 aprile): tel. 0432-248484. Questi, gli altri articoli sul Far East Film Festival.

Far East Film Festival 20 poster

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here